Stava conducendo ”Le Iene” poi, all’improvviso, Fabio Volo ha abbandonato lo studio di fronte agli occhi increduli degli spettatori. Cosa è successo (c’è di mezzo una donna, non la sua)


 

Colpo di scena in diretta: la giornalista Mikaela Calcagno era negli studi di Premium Calcio, stava presentando il dopo partita di Roma- Sampdoria quando, in studio, ha fatto irruzione Fabio Volo che, dallo studio dal quale stava conducendo la trasmissione ‘’Le Iene’’ insieme a Miriam Leone e Geppi Cucciari, è arrivato trionfante con in mano un dono speciale per la conduttrice sportiva. Cosa è andato a fare? Semplice, è andato a consegnare un mazzo di rose bianche alla bella giornalista. Il motivo?

(Continua a leggere dopo la foto)







Il conduttore de “Le Iene” voleva ribadire la sua solidarietà (e quella della trasmissione che conduce) alla Calcagno che, la settimana precedente, aveva discusso in diretta con Roberto Mancini, allenatore dell’Inter. Perché la giornalista aveva ‘’osato’’ chiedere a Mancini qualcosa sul ‘’dito medio’’ che gli era sfuggito durante il derby. Ma Mancini non l’ha presa bene e l’ha aggredita verbalmente. Nei giorni successivi, anche il tecnico nerazzurro (che, nel frattempo, era stato ”affondato” dagli utenti del web) aveva posto le sue scuse al volto di Sport Mediaset mandandole dei fiori. Domenica 7 febbraio, però, anche Volo ha deciso di omaggiare la donna con un bel mazzo di fiori per dimostrare solidarietà e affetto. La Calcagno, quando ha visto quel mazzo di fiori, si è emozionata e ha ringraziato per il pensiero. Il siparietto è andato in onda in diretta anche su Italia1. 





Leggi anche: Mistero al Tg5 delle 13: la giornalista conduce il notiziario, poi, d’improvviso ”scompare”. È accaduto tutto in diretta

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it