A pochi giorni dal Festival, l’esplosione della villetta di Gabriel Garko ha scioccato tutti. Poi, l’inaspettata reazione del conduttore Carlo Conti


 

Partecipazione al Festival di Sanremo in dubbio per Gabriel Garko, rimasto leggermente ferito dopo che la villetta sanremese dove alloggiava è esplosa. La presenza dell’attore, che con Madalina Ghenea e Virginia Raffaele dovrebbe affiancare Carlo Conti sul palco dell’Ariston, è al momento confermata, ma la decisione definitiva verrà presa soltanto nei prossimi giorni in modo da capire se l’attore sarà in grado di reggere un impegno molto forte come quello rappresentato dal Festival. 

(Continua a leggere dopo la foto)



Intanto molte persone non hanno apprezzato il silenzio del conduttore del prossimo festival. Carlo Conti, temporaneamente residente in una casa a Ospitaletto insieme alla moglie Francesca Vaccaro e il figlio Matteo, che compirà due anni il prossimo 8 febbraio, non ha rilasciato alcuna dichiarazione sull’accaduto, che potrebbe costare la partecipazione dell’attore alla manifestazione. 

Dimesso nella serata di ieri con una prognosi di dieci giorni, Garko si è detto incredulo rispetto a quanto accaduto. “Ho tentato di salvare la signora, ma è stato impossibile” ha dichiarato a Repubblica, glissando invece sul tema Sanremo.  “Questo non è il momento giusto per parlarne. È appena morta una donna”, ha detto. 

Paura per Gabriel Garko, esplosa la casa presa in affitto a Sanremo: l’attore ricoverato in ospedale, morta la padrona della villa. Le sue condizioni