Era la più bruttina di Beverly Hills 90210, ma era comunque felice e spensierata. Ora, invece, la vita di Tori Spelling è un vero incubo


 

Guai grossi per Tori Spelling, la figlia del produttore della mitica serie Beverly Hills 90210, è di nuovo in difficoltà e, stavolta, l’affare sarebbe davvero serio. La sua situazione preoccupante la riporta il Daily Mail.

(Continua a leggere dopo la foto)



Che la ex Donna di Beverly Hills avesse problemi economici, si sapeva già: nel 2013 fu la Spelling in persona a rivelare che lei e il marito Dean McDermott non avevano i soldi per far sottoporre lui a una vasectomia, poi, nel 2014, aveva confessato: “Mi sento responsabile di così tante persone che non riesco a farcela. Non riesco a gestire la responsabilità di dovermi prendere cura anche economicamente, di tutte queste persone. La cosa mi spaventa”. Ma forse non si pensava che si arrivasse a tanto. Già, perché Tori Spelling è stata denunciata da American Express. Pare che da mesi i suoi conti siano in rosso e che, nonostante i solleciti, non abbia ancora saldato i suoi debiti. Per questo l’American Express si sarebbe rivolta a un avvocato. Il Daily Mail riporta i dati: l’attrice dovrebbe ad American Express 37,981.97 dollari. Eppure, dopo la morte di Aaron Spelling, Tori ha ereditato 800 mila dollari dell’immenso patrimonio del regista. Cosa ne avrà fatto? Bah.

Leggi anche: È caduta sul barbecue e si è deturpata, da quel momento la vita di Tori Spelling è cambiata del tutto e ora…