‘Ritorno di fiamma’ tra Pamela Prati e Silvio Berlusconi. È lei a spiegare tutto: ”Dopo tanti anni, forse…”


 

Come dimenticare il Bagaglino, la compagnia teatrale di Pier Francesco Pingitore che, tra sketch, battute e imitazioni, ha portato i suoi spettacoli in tv per più di 10 anni, prima in Rai, dal 1978 al 1994 e poi su Mediaset, fino al 2005. E poi i balletti delle showgirl, Oreste Lionello nei panni di Giulio Andreotti e della Regina Elisabetta, il mitico Pippo Franco e Martufello, tra gli altri. Indimenticabile protagonista dello show è stata Pamela Prati che, in una recente intervista a Libero ha parlato del suo ritorno con la compagnia e del successo dello spettacolo ora in scena in teatro ‘Cinquanta Sfumature di Renzi’.

(Continua a leggere dopo la foto)



”È un peccato che lo spettacolo non sia più su Canale 5, i telespettatori ne avrebbero bisogno: non c’è più un varietà che unisce la famiglia. Tutte le sere la gente viene a teatro, anche se piove, anche se non trova parcheggio. Viene ed è felice”. Le cose ora sono diverse. Per esempio la Prati non ha più rapporti con Pippo Franco, forse anche per il percorso religioso intrapreso dall’attore e conduttore, ma la bella showgirl, con queste dichiarazioni, riaccende la speranza di rivedere il Bagaglino in televisione. E dietro questo eventuale ritorno c’è proprio lui, Silvio Berlusconi: ”Lui è un grande fan – spiega la Prati -. Ha sempre amato il Salone Margherita e Pingitore, infatti ha detto che desidera riportarlo in televisione, lo ha detto a tutti noi. Sarebbe fantastico per tutto il nostro gruppo, che è la mia famiglia”.

Potrebbe anche interessarti: Il dramma di Pamela Prati, 57 anni e una vita di successi. Solo ora apre il suo cuore e rivela il dolore più grande: ”Non ce la faccio, non riesco a uscirne”. E lo spettro di quel brutto male…