Brutto colpo per Fabio Fazio: quell’improvviso stop al suo programma tv. Una “bocciatura” inaspettata per il presentatore


 

Primi ritardi sulla tabella di marcia del “Rischiatutto“, programma che sta per riapparire nei palinsesti televisivi sotto la conduzione di Fabio Fazio. Un brutto colpo prima ancora di iniziare, che ha fatto slittare tutto.

(Continua a leggere dopo la foto)



Inizialmente Rai Pubblicità aveva stabilito che la prima puntata sarebbe dovuta andare in onda il 18 febbraio su Rai Tre, una settimana dopo il Festival di Sanremo, mentre una striscia quotidiana chiamata “Le Audition” sarebbe dovuta partire dal 1 febbraio. Non è ancora certo, ma sembra che tutto subirà un rinvio, con “Le Audition” che sarebbero pronte a partire soltanto dopo Sanremo e, successivamente, le dieci puntate del quiz, non prima di una serata evento che fungerà da introduzione.

Un copione in realtà già visto: lo scorso maggio si erano resi necessari altri rallentamenti per una problematica legata ai diritti del “Rischiatutto”. Secondo quanto riportato da Dagospia la Rai, dopo aver scoperto che i diritti del programma sarebbero appartenuti alla stessa azienda, si sarebbe resa conto che avrebbe potuto riproporre lo show senza dover pagare nessun tipo di somma alla famiglia di Mike Bongiorno.

Voci che però non erano state né smentite né confermate dall’azienda, quindi ad oggi non è chiaro se la questione abbia avuto un seguito. Solo voci, che però rendono chiaro il fatto che la genesi di questa trasmissione sia stata complessa sin dalle origini.

Buffon: carriera, soldi e una compagna bellissima. Ma… sembra proprio mancargli qualcosa. Quella gaffe in diretta tv: Fabio Fazio fa finta di nulla però… eccome se si è notato ciò che ha detto