Flavio Insinna, lo strazio per Frizzi nel giorno del compleanno: cosa ha mostrato


 

Flavio Insinna ha da poco festeggiato il compleanno e tra i regali ricevuti c’è la maglietta con su stampata la foto che lo ritrae con Fabrizio Frizzi, un omaggio che ha emozionato il conduttore, un’altra occasione per ringraziare e ricordare l’amico che non c’è più. Insinna ha ringraziato tutti e tra mille sorprese ha mostrato la maglietta azzurra, ma anche quel vuoto incolmabile. ”Come ogni anno, il 3 luglio mi avete fatto sentire ancora più forte il vostro affetto con mille splendide sorprese. Fra tutte vi mostro questa. GRAZIE DI Cuore!”, ha scritto sui social ringraziando i fan che gli hanno voluto regalare la t-shirt. Dal 24 settembre sarà proprio lui il nuovo conduttore de L’Eredità, il quiz più longevo della televisione italiana, che torna tutti i giorni su Rai1 per dare la linea al Tg1 alle 18.45. Una grande responsabilità, soprattutto perché si tratta dello show che per gli ultimi anni ha visto come padrone di casa Fabrizio Frizzi, l’amatissimo conduttore scomparso il 26 marzo a causa di un’emorragia cerebrale. (Continua a leggere dopo la foto)







”Sarà quasi un appuntamento del destino. – ha detto il conduttore – Va bene: ora qualcuno dirà che sono mezzo matto. Ma se penso a quanto m’è accaduto, prima e dopo la scomparsa di Fabrizio, non posso non leggerci una sorta di misteriosa predestinazione. Dirò di più: sembra quasi che sia lui, a manovrare per questa successione”. ”Pensa la vita: viene a mancare un amico, un vuoto incolmabile, e ti lascia un programma chiamato L’Eredità. Gigi Proietti ce lo disse una volta a teatro: ‘ragazzi, pesate le bene le battute che poi diventano vere”, ha detto ancora Insinna. (Continua a leggere dopo la foto)






”Quando andavo a trovarlo mentre registrava negli studi Dear (che presto si chiameranno Studi Televisivi Fabrizio Frizzi) lui mi illustrava sempre segreti e trucchi del programma, senza che io glieli chiedessi. Dopo la sua morte mi hanno chiamato a fare esattamente le stesse serate benefiche che faceva lui: ‘Ora che non c’è più Fabrizio – dicono sempre – abbiamo subito pensato a te’. Quando poi per il mio compleanno alcuni fan mi hanno regalato una t-shirt sulla quale c’era una foto che ritraeva me e lui insieme… Beh: dite quello che volete. Ma queste cose m’hanno colpito: io ai segni del destino ci credo”. Al preserale di RaiUno, alla guida de L’Eredità, Flavio Insinna ci arriva dopo un momento di stop, seguito anche alle polemiche per il ben famoso fuori onda di Affari tuoi, che potrebbe invece tornare nel 2019 con altro conduttore. (Continua a leggere dopo la foto)



 


”Avrò sempre la bandiera di Affari tuoi sul balcone, come Totti tiferà sempre per la Roma – ha dichiarato, come riporta Il Messaggero – È stata una parte importantissima della mia vita, oltre che della mia carriera. Io non mi riguardo mai, non mi piaccio. Ma quando erano altri a condurlo, l’ho sempre seguito, anche nelle repliche di notte. E continuerò a farlo”. Poi ha spiegato ancora: ”Ce la metterò tutta, avvalendomi dei consigli di Carlo (Conti, che continua a essere consulente del programma ndr). È un amico dello stesso stampo di Fabrizio, di quelli che non giudicano. Mi ha detto ‘goditela e fatti mettere nel camerino accanto al mio, così puoi bussare tutte le volte che vuoi”’.

“Dopo la morte di Fabrizio Frizzi…”. Carlo Conti lo confessa davanti a tutti: è gelo tra il pubblico e i colleghi. Una decisione definitiva

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it