Il dramma di Pamela Prati, 57 anni e una vita di successi. Solo ora apre il suo cuore e rivela il dolore più grande: ”Non ce la faccio, non riesco a uscirne”. E lo spettro di quel brutto male…


 

Pamela Prati, la showgirl 57enne di Ozieri, Sassari, sempre più in forma che mai, si racconta. Sulle pagine di Vanity Fair apre il suo cuore e rivela gli aspetti dolorosi della sua vita, a partire dalla perdita, mai superata, di sua madre, del rapporto inesistente con suo padre e del principio di anoressia con cui ha dovuto fare i conti quando era all’apice della sua carriera.

(Continua a leggere dopo la foto)








”La perdita dei miei cari, in primis mia madre e i miei cani, mi ha chiusa in un dolore dal quale non riesco ad uscire – confessa la Prati – . Mia madre è stata un’eroina, ha tirato su da sola otto figli. Si era sposata giovanissima e a 17 anni era diventata vedova di guerra. Poi si era messa con mio padre, senza sposarsi, e lui l’aveva lasciata con i bambini da crescere. Era stata costretta a metterci in collegio. Avevo un anno e mezzo. Appena poteva, ci veniva a trovare: portava da mangiare, ci coccolava, ci dava tanto amore. Mia madre ha lavorato tanto per riprenderci tutti. Per questo, appena ho potuto, le ho comprato quella casa che aveva venduto per noi. È stata la realizzazione del mio sogno più grande”. Ben diversa, invece, l’opinione che ha di suo padre con cui, rivela la bella 57enne, non ha mai voluto allacciare un rapporto: ”Quando ha voluto riconoscerci, noi figli abbiamo rifiutato. Era troppo tardi”, dice.

C’è stato poi un altro momento difficile nella sua vita che riguarda la sua salute. Sono passati tanti anni, correva il 1994: ”All’apice della carriera, mi sono ‘ammalata’ di successo e ho avuto un principio di anoressia – prosegue la showgirl -. Faticavo a mandare giù anche l’acqua. Ho ricominciato a mangiare, guardando un bambino di tre anni, figlio della mia migliore amica, prendere il cibo con le mani e mangiarlo”. Oggi Pamela Prati, in scena fino al 17 gennaio 2016 al Salone Margherita di Roma nel nuovo spettacolo di Pier Francesco Pingitore ’50 sfumature di Renzi’, è legata a Francesco, che ha 25 anni in meno di lei: ”Siamo insieme da sei anni, mica pochi. Ma un documento non farebbe la differenza. Io e il mio fidanzato non viviamo insieme: faccio l’eterna fidanzata. Avere un uomo più giovane a 50 anni è una rivalsa verso chi sostiene che a 28 una donna sia già vecchia. Oggi possiamo amare senza guardare un numero”.

Potrebbe anche interessarti: Pamela Prati, una prova costume che fa invidia pure alle 20enni: ecco le foto sexy

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it