“Perché l’ho fatto”. Uomo-elfo, la verità. Luis Padron parla della sua trasformazione sconvolgente (costata un patrimonio e non ancora ultimata) a Barbara D’Urso. Pubblico senza parole dopo la sua storia


 

Dopo il Ken e la Barbie umani, ecco che il salotto di Barbara D’Urso ospita un altro personaggio sui generis che ha fatto scelte estetiche al limite dell’incredibile: il cosiddetto uomo elfo. Ha 25 anni e da Buenos Aires, dopo essere intervenuto di recente nel corso della trasmissione britannica This Morning, per la prima volta è arrivato in Italia e ha raggiunto lo studio di Domenica Live per raccontare a Carmelita e al pubblico la sua esperienza e chiarire ogni aspetto della sua bizzarra decisione. Si chiama Luis Padron e già nei mesi scorsi aveva fatto parlare di sé. Già dal nome e ancor più dall’aspetto, non ci vuole molto a capire che il ragazzo è ossessionato dal mondo fantasy, quell’universo alimentato da videogiochi e film spesso a questi ultimi ispirati che è appunto popolato anche da elfi. Una passione che è nata quando era ancora un bambino e che gli ha valso le prese in giro dei suoi compagni di scuola. Luis ha raccontato di essere stato vittima di bullismo per il suo strano modo di vestire e comportarsi. Ecco: per lui il mondo fantasy ha rappresentato una sorta di rifugio. (Continua dopo la foto)








Il suo aspetto oggi, come mostrano le vecchie foto, quelle dell’epoca in cui la ‘trasformazione’ non era ancora inziata, è completamente stravolto. Ha già speso più di 25mila sterline in chirurgia plastica per somigliare il più possibile a un elfo, che è il suo obiettivo. Si è sottoposto a una lunga serie di operazioni e trattamenti: ha fatto una delicatissima liposuzione alla mascella per rimodellarla, si è rifatto il naso, ha cambiato il colore degli occhi, si è depilato completamente il corpo e, ancora, ha fatto lo sbiancamento laser della pelle e l’operazione all’attaccatura dei capelli. A primo impatto il 25enne potrebbe essere tranquillamente scambiato per un personaggio uscito da una favola o da un film fantasy. (Continua dopo le foto)





 


Ve lo state chiedendo, è sicuro: ma perché tutto questo? “Ho deciso di diventare un uomo elfo quando avevo 14 anni perché mi sentivo diverso”, ha detto a Barbara Louis, che si è già sottoposto a 40 interventi chirurgici, ma tornerà nuovamente sotto i ferri per portare a termine la trasformazione definitiva e avere le orecchie tagliate e rimodellate con la classica forma a punta tipica dei folletti. Nello spiegare al pubblico di Domenica Live questa sua scelta estrema, Luis ha confidato di essere stato spinto dalla sensazione di essere nato nel corpo sbagliato. Ritiene di appartenere a una specie trans, con un riferimento che nulla sembra avere a che fare, però, con la questione sessuale: “Gli elfi sono il mio ideale di bellezza – ha spiegato tempo fa – Il mio scopo è diventare come un essere disumano, etereo, grazioso e delicato”.

“Eri molto meglio prima”. È il Ken umano italiano e non è affatto uno sconosciuto. A 29 anni il suo viso è questo qui e a Domenica Live è stato sepolto dalle critiche. Numerosi interventi fatti a altri ancora da fare. La spesa? Da capogiro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it