“Finalmente i bambini non sono più tuoi schiavi…”, la dichiarazione al vetriolo che “distrugge” Antonella Clerici. Ecco cosa è successo


 

Duri colpi per Antonella Clerici, prima il suo show “Ti lascio una canzone” che chiude (come ha lasciato intendere lei stessa durante l’ultima puntata, salutando tutti quasi in lacrime), poi le parole taglienti come rasoi di Aldo Grasso, il critico televisivo del Corriere della Sera che ha scritto: “Stappiamo una bottiglia e suoniamo le campane a festa”.

(continua dopo la foto)







Nella rubrica video Televisioni sul sito del Corriere della Sera: “A differenza della tristezza di Antonella Clerici io vorrei stappare il miglior vino, vorrei suonare le campane a festa, vorrei in qualche modo coinvolgere tutti in questo grande momento di liberazione. Finalmente i bambini non sono più schiavi della Clerici, finalmente i bambini non sono più costretti a imitare i grandi con mossette e moine, finalmente la Rai ha preso una decisione saggia, grande, grandiosa. Facciamo festa!”. Forza Antonella, non te la prendere!

Ti potrebbe anche interessare: Antonella Clerici in fuga: la “burrosa” conduttrice sceglie una meta low cost per le ferie insieme al suo giovane compagno ma… beccata!

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it