“Fatti curare!”. Caos a C’è Posta per te. Insulti, bugie e rancori nell’ultima puntata del programma di Maria De Filippi


 

Parole, chiacchiere, intrighi e un mutismo che dura da anni. Due fratelli, Cristian e Alessio, in lite e una mamma che non riesce a sopportare che l’indifferenza che i figlio provano l’uno per l’altro. Da qui la decisione di Carmela di rivolgersi a Maria De Filippi. Ora che loro padre non c’è più, vorrebbe riunirli. Alessio dopo la scomparsa di papà si è chiuso in se stesso e ha affrontato il dolore a modo suo. Lui non parla più col fratello Alessio perchè ha litigato con la cognata. La moglie del fratello spiega: “Christian ha un altro lavoro, a me quest’officina non interessa”. Alessio le chiede di non impicciarsi, ma finisce con l’insultare anche Cristian. “Quando sono a casa ci sto male, vorrei che facessimo pace Cri, anche per mia madre. Io sono una persona che vive di terrori”. Maria De Filippi prova a far capire a Cristian che Alessio ha chiamato C’è posta per te per riunire la famiglia. Un’iniziativa senza dubbio notevole. Riusciranno a chiarire? Le ruggini tra i fratelli non mancano, Christian gli fa notare alcune cose che lo hanno infastidito. Dopo un lungo tira e molla si arriva alla pace. (Continua dopo la foto)



Immediata e non sempre coerente la reazione della rete: “Ma anche no! Ed è stato vergognoso l’applauso del pubblico. Lui un gran maleducato e cafone! Povera sua mamma suo fratello e la moglie che hanno a che fare con uno cosi! La famiglia va rispettata e come tale rispetti una new entri in famiglia.. fidanzata o fidanzato che sia… amore e rispetto per allargare la famiglia”. E ancora: “Sicuramente perdere il padre non sia una bella cosa ma prendersela con la cognata non sia la cosa migliore. Anche se fanno pace secondo me ricomincia da capo perché lui mi sembra un po schizzato”. “Ma non capisco.. Al di là del fatto che glielo possa aver consigliato la moglie o meno (cosa che comunque neo matrimoni normali accade) (Continua dopo le foto)



 

Secondo Alessio, se il fratello avesse lasciato il proprio lavoro per continuare quello del padre deceduto, lo avrebbe amato di più? Adesso l’amore di un figlio per un padre si misura da queste cose?” “Alessio fatti curare e spero per te nn ti abbia ascoltato la tua di moglie e tuo figlio che loro vengono per secondi nella vita…hai sparato una cazzata enorme uno ci si sposa per fare una famiglia e la moglie deve essere per il.marito tutto e bisogna considerarla….”
“Alessio hai dei seri problemi! Mi spiace x tua cognata che è educata, dopo tutti gli insulti io ti avrei mandato a quel paese. Cafone, tuo fratello come te, ha la sua famiglia ed è giusto che sia la sua priorità!! Se tu fratello non ha voluto portare avanti il lavoro del papà aveva i suoi motivi visto che un lavoro già ce l’ha, lo facevi tu!! Tutti bravi ad assegnare i compiti agli altri !!”

Ti potrebbe interessare: