“Sapeva di essere alla fine, quella cosa alla testa…”. Frizzi, l’ultima triste verità: una condizione di salute terribile. È Alfonso Signorini a rivelare tutto: “Ecco Fabrizio cosa ha scelto di fare nei suoi ultimi giorni”


 

Stava male, lo sapevamo. Il malore improvviso prima della trasmissione, poi il ricovero e infine il ritorno in tv. Ma chi seguiva Fabrizio Frizzi ogni sera a L’Eredità lo vedeva bene che le sue condizioni erano ancora incerte. Tuttavia il conduttore non ha mai mollato neanche per un secondo, il lavoro gli dava grinta e a casa c’erano due splendide creature che lo aspettavano, la moglie Carlotta e la figlia Stella che dal 26 marzo devono fare a meno di lui. La forza di un leone, la voglia di vivere di un combattente, così si era descritto solo qualche giorno fa il presentatore alla rivista Gente, dicendo che ogni giorno lottava per vivere. Fabrizio sapeva benissimo che davanti a lui ci sarebbe stato un cammino pieno di insidie, ma era anche consapevole di poter godere di un grandissimo affetto e di essersi affidato a specialisti di sua fiducia. Solo questo nulla più, aveva voluto svelare al settimanale, nessun dettaglio riguardante il grave problema di salute che stava fronteggiando. Nelle ore successive al decesso, sono maturate molte ipotesi sulla reale malattia di Frizzi e quello che sta venendo fuori è particolarmente triste. (continua dopo la foto)







Nelle ultime ore, mentre ancora è vivo il ricordo del conduttore gentiluomo, sta prendendo vita l’ipotesi che Frizzi fosse affetto da una patologia molto grave: un tumore. Il conduttore de L’Eredità aveva fatto capire di non stare bene e di non essere guarito e quella che sembrava essere stata solo un’ischemia aveva tempi di ripresa molto più lunghi del previsto. A svelare questo nuovo aspetto è stato Alfonso Signorini. Ospite di Matrix, il direttore di Chi, ha raccontato che il motivo della debolezza e della sofferenza del conduttore era dovuto a delle gravi metastasi. “Lui sapeva che non aveva scampo. E questo è molto importante da sottolineare, perché quando ha avuto quella ischemia che l’ha portato al ricovero immediato all’ospedale, ad Ottobre, dagli esami di questa ischemia è risultato che aveva dei tumori diffusissimi che erano inoperabili”. (continua dopo le foto)






 



 


Dopo il malore, l’ischemia che gli è costata un immediato ricovero, i controlli fatti nei giorni successivi hanno mostrato un tumore che aveva ormai preso diversi organi ed era quindi inoperabile . Purtroppo quindi Frizzi sapeva che non avrebbe potuto fare molto, sapeva che la sua vita non sarebbe stata più quella di prima: “E di questa cosa è stata messa al corrente non soltanto la famiglia ma anche di lui. E Fabrizio a quel punto era a un bivio: o rimanere a casa e aspettare il momento oppure andare in televisione a fare il suo lavoro e a portare ancora una volta il sorriso a casa della gente. È questo il vero miracolo che ha fatto Fabrizio Frizzi”. Un miracolo che ha lasciato un ricordo ancora più forte tra amici, parenti e telespettatori.

Ti potrebbe interessare anche: L’Eredità, Conti al posto di Frizzi. Il dettaglio straziante. L’amico e collega dell’amato conduttore torna a prendere il suo posto alla guida del programma. Ma quel che il pubblico vedrà in televisione è di una tristezza estrema. Accadrà il 3 aprile

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it