“Ahi, ahi, ahi… sempre peggio!”. Per Cristina Parodi si mette male: Domenica In nella bufera. La conduttrice per salvarsi dal flop annuncia grandi cambiamenti, ma quello che è successo durante la puntata è drammatico. Il web la boccia senza pietà


 

Questa edizione di Domenica In targata Cristina parodi sta suscitando moltissime polemiche. Prima il flop della presenza della sorella Benedetta, criticatissima sul web e relegata sempre di più a un ruolo minore. Poi l’ultima intervista di Claudio Lippi che ha fatto notare di non avere minimamente spazio all’interno del contenitore domenicale, dove si limita a parlare se interrogato. A risentirne ovviamente gli ascolti che non premiano la nuova conduzione e fanno storcere il naso a più di qualcuno. Di fronte a tanto dissenso è evidente che è necessario apportare dei cambiamenti. Così da buona professionista, la Parodi si è messa di buzzo buono a studiare le best practices della tv per cercare di fare meglio. Prima della puntata dell’11 marzo, la conduttrice fiera del lavoro svolto ha annunciato urbi et orbi che nel corso della giornata ci sarebbero state moltissime novità e che i telespettatori sarebbero rimasti estasiati da ciò che avrebbero visto. La trasmissione di oggi infatti, alla quale hanno preso parte numerosi ospiti, da Carlotta Ferlito a Sal Da Vinci, è stata definita dalla conduttrice, in un video su Twitter, come una giornata “piena di sentimenti ed emozione”. (continua dopo la foto)



E così è stato: con la rubrica “Genitori e figli nello sport” e la musica dal vivo di Silvia Salemi, Karima e Sal Da Vinci la puntata è sembrata fin da subito diversa dal format classico del programma. Proprio questo è stato motivo di pesanti critiche mosse alla Parodi e a Domenica In, definito “un programma di Maria De Filippi senza Maria De Filippi”. Insomma un’accusa di plagio bella e buona. I commenti sarcastici su Twitter non sono mancati: c’è stato anche chi ha postato una foto di Barbara D’Urso commentando: “Domenica In sembra un’edizione pomeridiana di A sua immagine. Quindi perché meravigliarsi del meritatissimo top?”. Immancabili anche i commenti “Giletti we mess you” e “ma quanto era meglio Giletti. Ma quanto erano meglio gli argomenti dell’Arena”. (continua dopo le foto)



 


I cambiamenti se le cose non vanno sono i benvenuti, ma non è detto che possano portare a una vera e propria svolta. Anzi spesso possono peggiorare le cose. E nel caso di Domenica In le cose sono andate proprio in questo modo. Nessuno ha apprezzato lo sforzo e pare che l’annus horribilis delle sorelline ex medisaet sia destinato a proseguire. Insomma la tanto annunciata svolta di Domenica In a quanto pare è stata bocciata in tempo reale dal pubblico. E le sorelle Parodi si preparano ad un altro flop di share. Così la tanto decantata ‘innovazione’ del programma sembra essere stata definitivamente bocciata.

Ti potrebbe interessare anche: “Cristina Parodi vuole così…”. Claudio Lippi massacra Domenica In. Il conduttore a domanda risponde e non le manda certo a dire. La sua opinione sulla Rai è piuttosto pesante, ma sulla sorellona di Benedetta ha spara un siluro inenarrabile: “Ecco perché il programma non va”