“No!”. Lamberto Sposini, ecco come sta. La foto dei 66 anni che non piace ai fan. Il giornalista posta uno scatto per festeggiare ma non tutti la prendono bene


 

Sei anni. Sei anni da quanto la vita di Lamberto Sposini ha svoltato in quello che sembrava un vicolo cieco. Sembrava. Perché il 29 aprile 2011 mentre lui si preparava, come ogni giorno, per andare in onda con il suo programma, La vita in diretta, l’emorragia cerebrale che l’ha colpito non ne ha spento lo spirito, la voglia di combattere e di mostrarsi. Eccolo infatti, postare una foto su Instagram per il suo 66esimo compleanno con una torta che non sarà piaciuta a tutti. Sotto le candeline infatti si vede lo stemma della Juve, squadra del cuore del giornalista, e la scritta: ‘Juventino si nasce’. Proprio nel giorno in cui un gol di Alex Sandro ha regalato ai bianconeri la vittoria nel derby di Torino. Sicuro, anche i fan torinisti del giornalista, lo avranno perdonato. Lamberto Sposini si è ritirato a vita privata dopo due tragici eventi che hanno segnato la sua vita: prima l’ictus e l’emorragia cerebrale, accusati nel 2011, poi una brutta caduta avvenuta nel 2015, che lo ha costretto ad una nuova e lunga riabilitazione. In seguito a quell’incidente, il giornalista e conduttore tv aveva recuperato tutte le facoltà cognitive. (Continua dopo la foto)







Ma l’afasia e l’agrafia, cioè l’incapacità di parlare e scrivere correttamente, non gli avevano lasciato scampo. La carriera di Lamberto iniziò nel 1978 quando, divenuto giornalista pubblicista, lavorava come inviato per giornali e reti televisive. Dopo una prima esperienza al Tg1, nel 1991 passò alla concorrenza e proprio in Mediaset fu uno dei fondatori del Tg5, di cui nel 1993 assunse la direzione. Nel 2008, dopo l’addio al telegiornale, il giornalista tornò in Rai per iniziare l’avventura di conduttore televisivo con il programma La vita in diretta. Lui, che per anni ha raccontato i fatti di cronaca a milioni di spettatori, oggi non è più in grado di parlare, sebbene sia perfettamente consapevole di tutto ciò che gli sta intorno. (Continua dopo le foto)

Le mie domeniche con Matilde sono speciali.

Un post condiviso da Lamberto (@lamberto_sposini) in data:

11





 

L’ictus ha stroncato brutalmente la sua carriera alla quale ha detto definitivamente addio nel 2015. Ma come sta oggi Lamberto Sposini e come trascorre le sue giornate? Da quel 29 aprile, il conduttore si è trasferito a Milano dove vive da solo, accudito dalla figlia Matilde. Anche Sabina Donadio, la sua ex compagna, gli è rimasta accanto in qualità di amica affettuosa e di responsabile delle sue pubbliche relazioni. Di recente, proprio l’ex di Sposini ha dichiarato che, a distanza di 6 anni dall’ictus, Lamberto è un’altra persona ma con la vicinanza fisica degli ex colleghi le cose sarebbero sicuramente diverse, migliori.

Ti potrebbe interessare: “Ma com’è cambiata!”. Tornata dopo la malattia, ecco la nuova Victoria Cabello. Sempre sorridente e amata dal pubblico, era scomparsa per poi dichiarare di aver affrontato un male. Ora l’ex Iena si mostra su Instagram: la grinta sembra la stessa ma il suo viso è un altro. I commenti fioccano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it