Mai successo: che smacco per Barbara D’Urso! E Cristina Parodi gongola. E così stavolta, dopo mesi di frecciatine, l’affondo arriva proprio dalla sorella di Benedetta. Ahi, ahi Carmelita…


 

Cristina Parodi 1, Barbara D’Urso 0: è la prima volta che succede da quando, ad autunno scorso, è ripartita la stagione televisiva dei programmi della domenica. Quindi Domenica In, affidata a Cristina e alla sorella Benedetta, e Domenica Live, baluardo di Carmelita. La trasmissione in onda su Raiuno, in realtà, ha sempre sofferto del successo di quella targata Mediaset. Sin dalle prime settimane di messa in onda il confronto è stato impietoso. E Barbara, dati d’ascolto alla mano, ci aveva messo il carico da quindici. A inizio anno, sulle pagine del settimanale Oggi, aveva già fatto presente che lei una trasmissione come quella delle Parodi non riuscirebbe a farla: “Mai vista una puntata, sono contemporaneamente in diretta! Io non riuscirei a fare una trasmissione come la loro, sono ipercinetica, molte volte esagerata, rido troppo, piango troppo, mi arrabbio troppo. E questa sono”. Quindi ha spiegato qual è il suo segreto: “E ‘noi’ siamo più forti perché mi sono cucita addosso il mio mondo e quello della gente che sta a casa”. E ancora: “Io la tv la faccio così e a più di 3 milioni di italiani che mi guardano il pomeriggio il mio mondo piace, come ai quasi 5 milioni che sono arrivati a seguirmi la domenica. Non mi posso permettere gli ospiti che si permette la Rai, il mio budget è sempre lo stesso da anni ed è assai limitato, ma nonostante questo porto un sacco di pubblicità a Publitalia”. (Continua dopo la foto)



Lo hanno chiamato ‘effetto Sanremo’, sta di fatto che è successo: Domenica In ha firmato il suo record stagionale nella puntata speciale andata in onda l’11 febbraio. I dati di ascolto di Sanremo, ottimi per tutta la settimana, hanno travolto positivamente anche quelli della domenica di Rai1, che ha toccato picchi come il 26,82% nella prima parte con 4,9 milioni di telespettatori, 23,16% con 3,9 milioni nella seconda parte e 20,69% con 3,5 milioni nella terza. Lo speciale, in diretta dal teatro Ariston, è stato condotto da un’elegantissima Cristina Parodi. Grande assente, invece, la sorella Benedetta. I fan l’hanno notata subito ma, ad oggi, non è dato saperne il motivo. Cristina, al settimo cielo per il risultato raggiunto, è subito corsa sui social a commentare i dati di ascolti del mattino e ringraziare il pubblico. (Continua dopo le foto)



 


“Ieri Domenica In è stata seguita da quasi 5 milioni di persone – ha scritto la giornalista su Instagram – Vorrei ringraziarvi tutti!!!! Voglio dirvi che per me è stata un’esperienza pazzesca condurre dal palco dell’Ariston con gli ospiti e i cantanti del festival. Grazie davvero non solo per avere preferito noi, ma anche e soprattutto per l’affetto che mi dimostrate settimana dopo settimana. Questa puntata è stata davvero speciale, ma vi prometto che dalla prossima vi terremo compagnia con tante altre sorprese che sono in arrivo”. Alla vittoria di Cristina corrisponde la sconfitta, la prima, di Barbara. Nonostante la sua Domenica Live dell’11 febbraio fosse orientata principalmente sui temi caldi della settimana, quindi lo scandalo ‘droga all’Isola dei Famosi’ e le interviste a Eva Henger e al marito Massimiliano Caroletti. Per la D’Urso ‘solo’ 2.078.000 spettatori (11.2%) nella presentazione, 2.511.000 (14.4%) in Politica e Attualità, 2.613.000 (15.6%) nelle Storie, 3.018.000 (18.2%) nella prima parte, 2.349.000 (13.4%) nella seconda dedicata alle Elezioni e 2.157.000 (11.7%) nell’Ultima Sorpresa.

“Non si lava le parti intime”. Accusa choc della vip ospite di Barbara D’Urso. Trash in tv: quelle parole taglienti rivolte proprio a lui, che hanno lasciato il pubblico a bocca aperta. “Io ci sono andata a letto ed ecco cosa mi è successo”. Davvero da non credere