Federica Sciarelli: età, altezza, peso, il figlio Giovanni e una carriera perfetta. Tutto sull’amatissima conduttrice di ‘’Chi l’ha visto?’’


 

Da anni storica conduttrice della trasmissione Chi l’ha visto, Federica Sciarelli si è sempre distinta per la sua padronanza del mezzo televisivo e per un linguaggio concreto che punta al cuore della notizia. La giornalista è nata a Roma il 9 ottobre 1958. Figlia di un avvocato dello Stato, la conduttrice di ”Chi l’ha visto?” entrò per la prima volta in Rai dopo aver vinto il concorso per una borsa di studio (seconda su 10 mila partecipanti): ”Come prima destinazione mi mandarono al Tg1, – ha detto in un’intervista – ricordo che c’era Mentana giovane praticante (…)”. Il suo primo posto di lavoro stabile lo ottiene all’Ufficio informazioni parlamentari: una struttura che per Federica Sciarelli rappresenterà una vera e propria palestra di nuova formazione, dove rimarrà per circa quattro anni. Quindi, l’approdo al TG3 sotto la direzione dello storico direttore Sandro Curzi, che decide di affidarle la redazione politica. Qui Federica Sciarelli seguirà i maggiori partiti politici e i lavori parlamentari, ricoprendo anche il ruolo di inviata e, successivamente, conducendo l’edizione delle 22.30 del TG3, per poi approdare a quella delle 19. (Continua a leggere dopo la foto)








La sua visibilità continua a crescere e si dedica anche alla conduzione di programmi giornalistici come Primo Piano, rubrica che va in onda dal lunedì al venerdì e che fornisce allo spettatore un ulteriore approfondimento sui temi caldi della giornata. Dal 2004 conduce il programma Chi l’ha visto? in onda su Rai 3 e diventa una beniamina dei social (ogni mercoledì sera gli hashtag #chilhavisto e #chilhavisters diventano di tendenza su Twitter). Nel 2007 il settimanale Chi ha pubblicato alcune foto che la ritraevano mentre faceva footing col pm John Henry Woodcock. ”Non parlo della mia vita privata. Però non ho niente da nascondere e quindi questa ‘attenzione’ mi può solo infastidire, non preoccupare. E non è una novità. Mi sono ritrovata sotto casa più di una volta i fotografi. Che hanno ripreso sempre la stessa scena: io, Woodcock, il mio cane che andiamo a correre al parco. Non sono mai riusciti a fotografare nulla di più. Semplicemente perché non c’è nulla di più. Siamo finiti sulle copertine. Ma la foto è sempre quella. Io, il cane, lui”, ha detto la conduttrice. (Continua a leggere dopo le foto)






 

La Sciarelli ha un figlio di nome Giovanni Maria con cui è molto legata. ”Per le piccole cose, il primo a essere interpellato è sempre mio figlio, – ha detto la giornalista in un’intervista – però è mia sorella la mia vera ancora di salvezza, le sono molto legata. Marina mi risolve veramente tutti i problemi, anche sulle tasse mi dà una grande mano, è un’altra donna formidabile”. Rispetto agli albori della sua carriera di successo Federica Sciarelli ha spiegato: ”Arrivando dal TG3, da Curzi, dalla politica, con un caporedattore come Corradino Mineo, ero avvezza alle esperienze forti. E anche da ragazzina il mio pane erano le lotte, le manifestazioni, i collettivi. Non trascorrevo il pomeriggio a bere il tè con le amiche. Ero abituata a stare nella fossa dei leoni, però quando ho cominciato Chi l’ha visto? è stato un terremoto, ho scoperto un mondo sotterraneo allucinante e che allora non veniva raccontato a livello nazionale, solo noi lo raccontavamo. Per Elisa Claps mi sono beccata querele anche dal capo della Mobile di Potenza, però insistevo. E insisto ancora. Non ho paura(…)”. Nel 2006 scrive il suo primo libro, ”Tre bravi ragazzi”, un’inchiesta sul processo che riguarda i fatti di cronaca inerenti al massacro del Circeo. Nel 2007, insieme ad Antonio Mancino, scrive il libro ”Con il sangue agli occhi – Un boss della banda della Magliana si racconta”.

“Quella morte è anche colpa nostra”. Una Federica Sciarelli devastata a ‘Chi l’ha Visto?’. Il caso più triste degli ultimi anni e la conduttrice si lascia andare. “Non doveva finire così…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it