“Chiudere il Grande Fratello”: il reality (e Alessia Marcuzzi) nei guai. Ecco i motivi della bufera, stavolta non è questione di ascolti, le accuse sono davvero pesanti


 

La polemica è scoppiata quando Rocco Siffredi è entrato nella casa del Grande Fratello. Streaptease e inviti a fare sesso con scene definite “sconvolgenti in tv alle ore 16.15 del 23 ottobre 2015 nelle ore protette alla visione dei minori dal Codice di Autoregolamentazione Tv & Minori che, si ricordi”. L’accusa arriva dalla Rea (Radiotelevisioni Europee Associati), che fa parte delle Associazioni televisive locali, e che invita l’Agcom a oscurare e sanzionare la trasmissione di Canale 5 Il Grande Fratello.

(Continua a leggere dopo la foto)




La presa di posizione della Rea è coincisa, come detto, è coincisa con l’ingresso nella casa dell’attore che ha dispensa consigli di seduzione ai ragazzi e ragazze. Dopo aver svelato i segreti più nascosti dell’eros ha voluto mettere alla prova una concorrente del reality, Federica. I due hanno allestito un “siparietto hot”: con Siffredi seduto su una sedia, che ha ricevuto le avances della giovane: baci, abbracci, strusciate e “palpatine”.

La Rea ricorda che “il Codice è stato recentemente rinnovato da Rai, Mediaset, La7 e dalle Associazioni televisive locali di cui la Rea fa parte ma che il Governo tarda ad accogliere”. “In qualità di presidente della Rea, firmataria di quel Codice, invito Agcom ad oscurare e sanzionare Grande Fratello riservandomi di esporre denuncia in sede penale a carico di Mediaset – Canale 5, per la violazione del Codice e del buon costume”, ha postato il presidente della Rea, Antonio Diomede, su Facebook.

“Girava senza mutande e… “. La confessione di un concorrente del Grande Fratello svela il piccante retroscena della casa. Chi sono i protagonisti del siparietto hot?