“Paura di morire? Beh, adesso…”. Nadia Toffa torna in tv e a Verissimo parla per la prima volta della sua bruttissima esperienza in ospedale. Parole molto toccanti che hanno commosso tutti: “In rianimazione ho pregato moltissimo”. Cosa è successo realmente


 

Dall’improvviso malore del 3 dicembre è passato più di un mese. E Nadia Toffa, 38 anni, non guarda più indietro. Oggi sta bene e non vede l’ora di ritornare a indossare i panni di una iena. “Torno in diretta dall’11 febbraio. Non vedo l’ora di rivedere tutti”, ha raccontato ospite di Verissimo, nella puntata in onda il 12 gennaio. Ma quei momenti, il ricovero in ospedale a Trieste, la rianimazione, il trasferimento in elicottero a Milano, i mille accertamenti, le hanno fatto venire ancora più voglia di amare la vita: “Sto benissimo, meglio di prima, perché queste cose servono a far rivalutare la vita -. Un evento all’apparenza brutto, invece, mi ha fatto scorrere ancora di più la vita nelle vene”. E ha scoperto di essere più forte di quanto pensasse: “Io non ho paura di niente e ho scoperto che non ho paura neppure di morire. Ho avuto solo paura per i miei genitori, le mie sorelle, i miei amici perché non erano pronti a perdermi. I miei genitori in rianimazione cercavano di darmi sicurezza, di tranquillizzarmi, ma io capivo che erano preoccupatissimi”. (continua dopo la foto)



Ma il malore, ha chiarito, non è stato (fortunatamente) così grave: “Non ho mai rischiato di morire, ma finché sei lì in rianimazione e non fanno tutti gli accertamenti, non lo sai. Su suggerimento di un mio collega ho anche pregato”. Nadia chiarisce anche la portata esatta di quello che le è successo: “Non ho mai rischiato di morire, ma finché sei lì in rianimazione e non fanno tutti gli accertamenti, non lo sai. Su suggerimento di un mio collega ho anche pregato, ripetendo le preghiere che sapevo e mi sono ricordata”. La Toffa è stata letteralmente travolta dai messaggi e dalle dimostrazioni d’affetto da parte dei giornali, sui social, dai colleghi del mondo dello spettacolo e dell’informazione e dalla gente comune. (continua dopo le foto)



Gli amici, i colleghi, ma anche i fan, hanno inondato i social di messaggi di auguri. A tal punto le manifestazioni di affetto sono state forti che il suo nome così è finito anche in cima alla lista delle ricerche di Google del 2017. A tal proposito confessa: “Mi sento un po’ in colpa perché ho fatto preoccupare tanta gente. Mi sono commossa per i messaggi e le dimostrazioni d’affetto sui social. La gente ha pregato per me e questo mi ha stupita”. Quando ci sarà il ritorno in tv? Nadia annuncia: “Torno in diretta a Le Iene dall’11 febbraio. Non vedo l’ora di rivedere tutti”.

Ti potrebbe interessare anche: “Pronto? Ma cos’è, uno scherzo?”. la telefonata a sorpresa ricevuta da Nadia Toffa dopo essersi ripresa dal malore che l’ha colpita. Quella persona speciale (e famosissima) che ha voluto a tutti i costi parlare con lei