Striscia la Notizia, è scandalo: il caso scoppia in diretta di tv. E tra le vittime della truffa c’è anche un volto molto noto…


 

Agon Channel nel mirino di Striscia la notizia. Jimmy Ghione ha denunciato il caso di Andrea, un giovane che ha partecipato al quiz “Una canzone per centomila” condotto da Pupo, dove ha vinto 20 mila euro. La vincita risale a dicembre del 2014. Il pagamento della cifra era previsto entro sei mesi dalla registrazione ma non ha ancora ricevuto quella somma. Anche altri concorrenti hanno assicurato di non essere mai stati pagati. L’inviato di Striscia la notizia, allora, ha raggiunto il presentatore del programma.

(Continua dopo la foto)



 

E Pupo, di fronte all’evidenza dei fatti, ha commentato: “Questa cosa è molto grave, purtroppo Agon Channel sta avendo un epilogo molto triste per questi ragazzi che hanno partecipato. La stessa cosa vale per alcuni conduttori, tra i quali il sottoscritto. Io stesso ancora non ho riscosso l’ultima fattura di 100 mila euro. Io non voglio mettere la mia posizione al pari di questi ragazzi che hanno vinto perché io sono un privilegiato. Il fatto che io in quella trasmissione abbia messo la faccia, in qualche modo mi dà fastidio e mi coinvolge. Faccio una proposta a Francesco Becchetti, che è il proprietario di Agon Channel, che ancora non ha pagato me e i ragazzi. Se Becchetti darà i 100 mila euro a me, io darò 20 mila euro a quello che ha vinto 20 mila euro, 5 mila euro a quello che ha vinto 5 mila euro. Io li darò tutti quanti a questi ragazzi esclusivamente perché ci ho messo la faccia , anche se non c’entro niente. Il mio errore è stato fidarmi di questo signore che purtroppo si sta comportando così”.

Ti potrebbe interessare anche: Terremoto in televisione, chiude il canale degli scandali. Eppure, molti i vip che ci hanno creduto (e messo la faccia)… Ora non li vedremo più?