Lutto per Nina Soldano di Un Posto al sole. L’amata attrice lo ha comunicato su Facebook, un messaggio: “Se n’è andata una persona speciale…”. L’affetto dei fan


 

Un giorno triste per Nina Soldano, la celebre attrice che interpreta il ruolo di Marina Giordano nella soap italiana Un Posto al sole. La star del piccolo schermo ha detto addioa allo zio Guido, ex vice-sindaco di Vieste. È lei stessa a comunicarlo in un post molto sentito pubblicato sulla sua pagina Facebook. L’attrice ha scritto solo poche parole, quelle necessarie a condividere con quanti la seguono il dolore che sta vivendo nelle ultime ore. I suoi fan hanno avvertito immediatamente il suo dolore, accodandosi alle condoglianze espresse via social network. E infatti sono stati numerosissimi i messaggi di vicinanza. Guido Soldano aveva 79 anni era un’ex funzionario dell’Inps, prima a Roma e poi a Foggia, fu vice-sindaco di Vieste nel 1979. Apparteneva alla giunta capeggiata da Ludovico Ragno. Grande appassionato di calcio, era tifosissimo della Roma da sempre. Tra i suoi calciatori preferiti c’erano Francesco Totti, Roberto Baggio e il più recente Lionel Messi. Chi lo ha conosciuto lo descrive come un uomo estremamente gentile. (continua dopo la foto)






Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…

Nina Soldano, nipote dello scomparso Guido, è un’attrice diventata famosa per il ruolo di Marina Giordano nella soap opera napoletana Un posto al sole. Il suo è sempre stato un personaggio diviso tra il bene e il male, una donna forte e dal carattere accentrante che ha vissuto tra grandi drammi la sua passione per Roberto Ferri, altro “cattivo a intermittenza” della soap. Della sua vita privata si conosce poco, se non per il matrimonio con il fidanzato storico Teo Bordagni, più giovane di lei di 13 anni. I due sono stati spesso protagonisti di interviste di coppia attraverso le quali hanno raccontato i loro progetti di nozze. Il matrimonio fu celebrato a maggio del 2016 a New York. (continua dopo le foto)








 


La sua carriera inizia nel 1985 partecipando come concorrente al varietà Fantastico 6. Nel 1987 prende parte ad Indietro tutta di Renzo Arbore, dove interpreta Miss sud. Nel 1992 recita, insieme a Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, in un episodio della sitcom Casa Vianello. Aveva però già raggiunto il successo tre anni prima, nel 1989, figurando tra i protagonisti di Disperatamente Giulia, insieme a Tahnee Welch e Fabio Testi. In seguito partecipa ancora a molte fiction, come nel 1997, quando prende parte al cast della serie In nome della famiglia, nel ruolo di Fulvia Carrara, e dal 1997 al 1999, quando recita nella fiction Incantesimo, con Paola Pitagora e Delia Boccardo, interpretando Luciana Galli. Nel 2005 Nina si è dovuta sottoporre ad un intervento per l’asportazione di un tumore all’utero. Fortunatamente non ha dovuto affrontare alcuna seduta di chemioterapia, ma ha sempre riconosciuto questa sua grande fortuna.

Ti potrebbe interessare anche: ”È morto l’ex ministro”. Politica in lutto. Prima il terribile incidente, poi è stato estratto dalle lamiere dellʼauto in fin di vita. I medici hanno tentato di rianimarlo sul posto ma non c’è stato niente da fare. L’annuncio in aula di Pierferdinando Casini

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it