Proprio lui, che allora faceva il pompiere, aveva surriscaldato il GF facendo sesso con Melita Toniolo. Ricordate Alessandro Tersigni? Non immaginerete mai come è la sua vita adesso…


 

Dopo aver partecipato alla settima edizione del Grande Fratello, non si è adagiato affatto sugli allori della popolarità facile e del gossip (all’epoca era fidanzato con Melita Toniolo, conosciuta all’interno della casa), scegliendo di iniziare a lavorare sul serio per provare ad affermarsi come attore.

Una carriera, quella di attore, iniziata in punta di piedi. Dopo Un Medico in Famiglia e I Cesaroni, Alessandro Tersigni è riuscito a entrare a far parte del cast di una delle fiction più amate: Le Tre Rose di Eva.

(Continua a leggere dopo la foto)




Intervistato dal settimanale Visto, Alessandro ha rivissuto il percorso che ha affrontato per diventare un attore a tutti gli effetti, svelando anche le perplessità iniziali dei suoi genitori:

”I miei genitori hanno svolto lavori normali. Quando ero minorenne, mi sono avvicinato al mondo dei fotoromanzi, ho fatto la comparsa per il cinema, ho fatto foto per cataloghi e i miei erano scettici. I miei genitori si aspettavano che, dopo gli studi, cercassi un lavoro normale come il loro. Io invece volevo provare ad inseguire il mio sogno. Lavoravo come cameriere in un locale a Trastevere e non mi rendevo conto che non stavo costruendo niente. Poi il GF è entrato di colpo nella mia vita, stravolgendo le mie abitudini e quelle dei miei genitori che hanno iniziato a supportarmi. Oggi difendono le mie scelte a spada tratta”.

L’ex gieffino è fidanzato da molto tempo con la ballerina Maria Stefania Di Renzo, ex concorrente di Amici di Maria De Filippi. ”Parliamo di lavoro, ci confrontiamo e rispettiamo i rispettivi impegni e spazi. Ci diamo consigli – ha concluso l’attore – e ci siamo conosciuti proprio grazie al lavoro, precisamente al musical Maria di Nazareth”.

La coppia più bella del Grande Fratello ha preso una decisione drastica. Ecco cosa hanno fatto sapere Roberto e Diletta ai fan (senza parole)