“Irriconoscibile… ma che ti è successo?”. Attore italiano di fiction molto amato, da qualche tempo era sparito dalle scene: “Mi sono dovuto ritirare”. Il suo aspetto è radicalmente diverso e ora tutti si domandano cosa gli sia capitato: “Colpa della malattia”


 

È stato uno dei personaggi più amati di Un Posto al Sole, Francesco Vitiello interpretava il ruolo di Diego il figlio di Raffaele Giordano (interpretato da Patrizio Rispo). Dopo anni di permanenza nella soap, il giovane attore è completamente scomparso e non lo abbiamo più visto. Un dispiacere per i fan, visto che era un personaggio molto apprezzato. In molti si sono chiesti che fine avesse fatto e finalmente lo scopriamo grazia a una recente intervista comparsa su Vanity Fair dove l’attore spiega quello che gli è successo negli ultimi 5 anni. Dai giorni in cui interpretava il giovane Diego, Francesco è molto cambiato e per questo in molti hanno scritto che aveva un tumore incurabile, in realtà l’attore ha sofferto di una forma particolarmente aggressiva di alopecia. Leggere certi commenti e certi articoli lo hanno fatto male, come racconta anche a Vanity Fair. “È stato frustrante. Sentire tutte queste congetture sul mio conto sapendo che fortunatamente non si trattava di una cosa così seria all’inizio mi faceva quasi sorridere. Con il passare del tempo, però, ho iniziato a rosicare. Sopratutto quando ho scoperto che queste notizie sono le prime a uscire sul mio conto su Google”. “Poco dopo la mia uscita da Un posto al sole – prosegue Vitiello – scrivevano che fossi malato e, qualche tempo dopo, qualcuno mi disse che su Internet mi davano addirittura per morto. Per fortuna, si trattava solo di un’alopecia. È iniziata a quindici anni, dopo un anno che ero a Upas. Era una forma molto blanda, ma con gli anni è andata via via peggiorando fino a coinvolgere tutto il mio corpo”. (continua dopo la foto)







Mi sono trasformato in qualcos’altro e non è stato facile da accettare, soprattutto all’inizio. A un certo punto stavo girando Distretto di polizia e ho dovuto interrompere e mettere tutto in stand-by”. L’alopecia gli ha causato un brusco stop alla carriera, è stato costretto a sospendere i progetti in corso perché la sua immagine stava totalmente cambiando. Un periodo difficile che però l’attore è riuscito a superare. “La mia immagine – ha confessato Francesco – era completamente cambiata nel giro di pochi mesi. Prima l’alopecia era circoscritta solo ad alcune parti del corpo, ma poi è diventata totale. La mia, però, è stata una situazione anomala: quando ho smesso con qualsiasi tipo di cura, ho iniziato incredibilmente a recuperare. È stato traumatico, soprattutto per chi fa il mio mestiere. È stata una doppia mazzata: tanto nel vedermi cambiato dall’oggi al domani quanto che tutto fosse coinciso col mio lavoro che fino a quel momento stava andando piuttosto bene. L’essere riconosciuto per strada, poi, non mi dava la possibilità di vivere la mia condizione in maniera serena. Quando mi fermavano, mi sentivo terribilmente a disagio”.
(continua dopo le foto)





  

 


La scelta di lasciare “Un posto al sole” è stata di Francesco Vitiello, ma la produzione non lo ha mai fatto sentire solo anzi negli ultimi cinque anni ha firmato la regia di numerosi blocchi di puntata. Adesso tornare per alcune puntate, è qualcosa che lo inorgoglisce. “Sì. Quando ho smesso di prendere i farmaci sapevo che avrei avuto una ricaduta e, così, sono stato io stesso a dire di non volere apparire per un po’. Per loro non è mai stato un grande problema e me l’hanno dimostrato anche adesso proponendomi di tornare a girare. È stato un grande gesto quello di andare oltre la mia condizione e darmi ancora un’opportunità. In un certo senso mi hanno sempre dato la possibilità di lavorare ed è come se non me ne fossi mai andato. Per quasi cinque anni sono stato uno dei registi della soap, è stato strano.

Ti potrebbe interessare anche:  ‘’Arrestato’’. Notte di follia per il noto attore italiano che, in preda ai fumi dell’alcol, aggredisce una donna e distrugge una camera d’albergo. E pensare che era andato alle terme per rilassarsi…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it