”È in gravissime condizioni”. Nadia Toffa ricoverata d’urgenza in ospedale. L’inviata d’assalto delle Iene si trovava nella sua camera d’albergo: cosa è successo


 

Grave malore per Nadia Toffa: la conduttrice e inviata della trasmissione Mediaset ‘Le iene’, si è sentita male mentre alloggiava in una camera d’albergo nel centro di Trieste. Come riporta il quotidiano Il Piccolo, la giornalista è stata immediatamente soccorsa e portata in ambulanza all’ospedale di Cattinara dove è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva. Stando alle prime indiscrezioni, Toffa sarebbe ricorverata con prognosi riservata in gravi condizioni. ”La nota inviata della trasmissione televisiva di Mediaset, 38 anni, – si legge sulla versione online del quotidiano – si è sentita male intorno alle 13.45 di oggi, sabato 2 dicembre, mentre si trovava nella sua camera d’albergo in un hotel della centralissima via Oriani di Trieste. Non sono al momento noti i motivi per i quali Toffa si trovasse a Trieste, città alla quale in passato ha dedicato diversi servizi televisivi, soprattutto in merito alla Ferriera di Servola”. ”Secondo le prime indiscrezioni – si legge ancora – le sue condizioni sarebbero molto gravi. Toffa è attualmente ricoverata nel reparto di Terapia intensiva. La prognosi dei medici è riservata”. La direzione della Azienda Sanitaria Universitaria Trieste confermando il ricovero di Nadia Toffa, ha precisato che la “prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione”. Probabilmente l’inviata delle Iene sarà trasferita nelle prossime ore al San Raffaele di Milano con un elicottero. Toffa è ricoverata nella Terapia Intensiva dell’Arta (Anestesia rianimazione terapia antalgica).

(Continua a leggere dopo la foto)








“La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo informati”. Questo il messaggio che compare sulla pagina Facebook de Le Iene, dopo la notizia del malore che ha colpito oggi Nadia Toffa, inviata e presentatrice del programma di Italia 1, mentre si trovava a Trieste. Il post è accompagnato da una foto sorridente della bionda conduttrice. Nadia Toffa appare la prima volta in televisione all’età di 23 anni su Telesanterno, un’emittente televisiva locale. Prima di iniziare il suo percorso con Le Iene, ha lavorato per quattro anni per Retebrescia. Nel 2009 diventa un’inviata del programma televisivo Le Iene, registrando numerosi servizi. Tra i più celebri vi sono quelli su presunte truffe compiute da farmacie ai danni del servizio sanitario nazionale (durata tre mesi, dove finisce a processo insieme ad altri per presunta diffamazione), sulla proliferazione delle sale slot machine, sullo smaltimento illegale dei rifiuti in Campania per mano della camorra, il crescente tasso di tumori nel “triangolo della morte” tra Napoli e Caserta e quello sulla “terra dei veleni” a Crotone. (Continua a leggere dopo la foto)






 

Dal 2016 affianca Pif e Geppi Cucciari alla conduzione di Le Iene, nella puntata infrasettimanale. Nell’autunno del 2016 torna alla conduzione del programma Le Iene affiancando nella puntata infrasettimanale Matteo Viviani, Andrea Agresti, Paolo Calabresi e Giulio Golia. Dal 16 ottobre 2016 conduce la puntata domenicale affiancando gli stessi colleghi alla conduzione. Il 21 novembre 2017 conduce un servizio privo di fondamento su di un presunto pericoloso esperimento nucleare tenuto nascosto nel laboratorio del Gran Sasso, servizio smentito dal mondo accademico e da altre fonti.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it