La fidanzata vuole lasciarlo e lui tenta di strangolarla: l’attore scappa ma finisce in manette. È la quarta volta che accade in un anno…


 

Non finiscono i guai per Nicholas Brendon, 44enne attore americano, conosciuto meglio per i suoi ruoli in Buffy l’ammazzavampiri e Criminal Minds. L’attore è finito nuovamente sulle cronache dei giornali americani. Stavolta la causa è stata un’ accesa discussione con la fidanzata: la lite ha preso una brutta piega e la star ha cercato di soffocare la sua vittima.

(Continua a leggere dopo la foto)











Brendon, che ha interpretato i ruoli di Xander Harris nella serie tv “Buffy the vampire slayer” dal 1997 al 2003 e Kevin Lynch in “Criminal Minds” dal 2007 al 2014, è oggi accusato di tentata rapina e tentato omicidio nei confronti della sua fidanzata.

Nicholas, arrestato già quattro volte nel corso degli ultimi 12 mesi, si era già dileguato all’arrivo della polizia, ma il suo arresto è scattato qualche minuto più tardi a qualche isolato di distanza. Brendon, che al momento dell’arresto era sotto effetto di alcolici, è già stato rilasciato giovedì 1 ottobre su cauzione di 20 mila dollari.

“Sangue da bere” per aspiranti vampiri: l’ultima strana moda made in China

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it