Lutto nella tv italiana: Rai Uno perde uno dei volti più noti al pubblico. La sua morte improvvisa, mentre era al supermercato


 

E’ morto stamani a Roma Pierangelo Piegari, volto storico del Tg1. Il giornalista, 72 anni, è stato stroncato da un malore improvviso mentre era al supermercato. Originario di San Gregorio Magno (Salerno) Piegari ha amministrato la sua città natale per circa vent’anni, affiancato sempre dal suo braccio destro l’allora vicesindaco e oggi consigliere provinciale Gerardo Malpede:«Era il 1982, la fase post terremoto quando fummo eletti per la prima volta alle elezioni comunali- racconta alla Città di Salerno Malpede- A Piegari toccò affrontare una situazione molto difficile per la città, la ricostruzione post sisma, bisognava ricostruire tutto. Pierangelo ha sempre avuto grandi progetti che ha realizzato». Il suo grande amore, il giornalismo, iniziò sulle colonne del Corriere dello Sport, per poi approdare in Rai, prima al Tg3, poi al Tg1 seguendo in particolare la rubrica economia e quella dedicata ai motori. Nell’80 seguì da vicino il terremoto in Irpinia, e intervistò anche Papa Giovanni Paolo II durante la sua visita nei paesi colpiti dal sisma. I funerali si terranno a Roma, intanto a San Gregorio Magno il sindaco ha proclamato il lutto cittadino.



Ti potrebbe interessare anche: “Grazie Bruno, grazie Rai”. Casamonica ospiti a Porta a Porta, ecco le parole del nipote di Vittorio “Il re di Roma”