”Più passa il tempo più diventa bella”. In Baywatch era Stephanie Holden. Superatletica e, a differenza delle sue colleghe, contraria alla chirurgia, oggi Alexandra Paul ha 54 anni e dà del filo da torcere a tutte le ex colleghe


 

Chi non ricorda Batywatch? Il telefilm di bagnine e bagnini impegnati sulle spiagge affollate di Santa Monica ha reso celebri attori come David Hasselhof, Carmen Electra, Gena Lee Nolin e, ovviamente, Pamela Anderson. Tra loro c’era anche Alexandra Paul. Nella famosa serie vestiva i panni di  Stephanie Holden, che muore tragicamente durante una tempesta colpita dall’albero di una nave.  Sono passati tanti anni da allora, e oggi Alexandra Paul vanta una carriera molto bella con una filmografia che conta più di 75 ruoli tra serie tv e cinema, in cui ha avuto anche la possibilità di lavorare fianco a fianco con grandissimi attori come Tom Hanks (nel film ‘La retata’), Kevin Costner (‘Il vincitore’) e Jeff Bridges (‘8 Milioni di modi per morire’). Oltre a Baywatch, è apparsa in film tv della serie Perry Mason, nel telefilm Melrose Place, nel tv movie Dangerous Isolation, in Miliardi (1991) e in 50 e più film e programmi televisivi. Nel 1983 ha partecipato al film Christine – La macchina infernale, recitando nel ruolo di Leigh Cabot. Questa partecipazione ha influenzato ancor di più la sua fama d’attrice. (Continua a leggere dopo la foto)



”Conservo solo bei ricordi – ha spiegato l’attrice in una recente intervista al sito Myreview – Ci siamo fatti tantissime risate sul set perché David Hasselhoff è una persona molto solare ed ha un gran senso dell’umorismo. Amavo girare in spiaggia e stare in acqua tutto il giorno una volta ogni due settimane (giravamo in acqua in un giorno diverso e specifico perché altrimenti avrebbe preso troppo tempo ri-prepararci ogni volta, per esempio per asciugarci i capelli) per realizzare le scene di salvataggio”. ”Ho lavorato in una produzione che si chiama ‘Fire Quake’ che verrà rilasciato a dicembre in tutto il mondo. In America sarà trasmesso in televisione, in Europa non so onestamente su quale piattaforma verrà trasmesso. Ho partecipato anche in un film indipendente che si chiama ‘Dirty’, che parla di poliziotti corrotti, e in una serie chiamata ‘Mentor’ che invece uscirà a novembre”. (Continua a leggere dopo le foto)



 

”Infine sto producendo anche due film: il primo si basa sul libro ‘Free the animals’, che parla di una donna che di giorno è una poliziotta mentre di notte libera gli animali dai laboratori; il secondo invece è una ”action-comedy’ chiamata ‘The B Team’, che parla di un gruppo di spie che sono stati per 20 anni sottocopertura come attori di una serie tv molto popolare ed ora invece sono chiamati a salvare il mondo. Questo film sarà davvero divertente anche perché in esso compariranno molti attori di ‘Baywatch”’.  Alexandra Paul è un’attivista politica, tanto che nel marzo 2003, in un’azione di disobbedienza civile, è stata arrestata per cinque giorni. Fa parte di un’associazione – Plug in America – che si occupa di promuovere la vendita di automobili elettriche. Ha una sorella gemella di nome Caroline.

”Più passa il tempo più diventa bella”. In Baywatch era Stephanie Holden. Superatletica e, a differenza delle sue colleghe, contraria alla chirurgia, oggi Alexandra Paulha 54 anni e dà del filo da torcere a tutte le ex colleghe