Dalla bufera alle parole choc. Mentre tutti condannano le uscite di Marco Predolin al Grande Fratello Vip, ecco arrivare ‘pesante’ una voce fuori dal coro. Parole durissime quelle pronunciate dalla principessina della tv, che non risparmiano neppure Alfonso Signorini


 

Ve la ricordate Flavia Vento? La biondina dagli occhi azzurri che si era fatta conoscere stando chiusa sotto il tavolo di Teo Mammuccari? (su, toglietevi pensieri maliziosi dalla testa. Non c’è alcun doppio senso). Bene, dopo un lungo periodo lontano dagli schermi è tornata a parlare e, neanche a dirlo, si è espressa su quello che l’esperimento sociologico del momento: il Grande Fratello Vip. A tenere banco in questi giorni è la posizione di Marco Predolin, cacciato per una bestemmia dalla conduzione e al centro di polemiche asprissime. Polemiche che la Vento allontana, difendendo a spada tratta il conduttore. Lo ha fatto nel salotto di Turchese Baracchi, rispendendo al mittente le accuse sulle presunte frasi omofobe pronunciata da Predolin, una delle quali all’indirizzo di Cristiano Malgioglio. Durante la diretta Facebook a commento della quarta puntata del GF VIP, la showgirl si è scagliata dapprima contro e il suo look, poi ha rivolto parole poco concilianti verso il direttore di Chi, stigmatizzando il suo atteggiamento da ‘bacchettone’. “Sono anni che mi dicono che sono cretina… Io al rogo sì e un gay no?”. (Continua dopo la foto)



E poi contro il conduttore:“Alfonso Signorini, hai rotto, non si puo’ dire niente! – ha esclamato la Vento – Esistono persone a cui i gay non piacciono! A me è una vita che danno della cretina, dell’idiota sotto al tavolo, mi sarei dovuta sparare! Flavia vento al rogo si, mentre un gay no!” E ancora: “Quante volte Alfonso Signorini mi ha preso in giro! Io merito meno rispetto?” Le esternazioni senza filtri della bella Flavia Vento saranno certamente destinate a far scalpore sul web e lei di polemiche se ne intende parecchio. Staremo a vedere se il diretto interessato risponderà alle accuse mosse dalla 40enne romana oppure continuerà per la sua strada.  Non è la prima volta che Flavia Vento fa parlare di sé per frasi sui generis. (Continua dopo le foto)



 


Nel 2005 i un incontro della Margherita, partito per il quale aveva dichiarato simpatia, la Vento pronunciò un discorso, il cui testo venne riportato da numerosi siti internet e la cui registrazione venne mostrata anche in trasmissioni come Striscia La Notizia e altri telegiornali. Il discorso, che aveva l’aria di essere completamente improvvisato, era caratterizzato da un’esposizione frammentaria e sconclusionata, con la showgirl costretta a lamentarsi per le continue risate che disturbavano la sua esposizione e in seria difficoltà nell’esporre a dovere le sue idee. Ne risultò un discorso infarcito di banalità (considerando che si trattava di un comizio politico); in alcuni casi, poi, la showgirl pronunciò frasi dal significato completamente opposto a quello che, molto probabilmente, voleva intendere, come quando disse: «Eppoi, uhm. Ecco, io metterei anche la mia faccia per degli ideali. Che sono, appunto, la guerra».

Ricordate Flavia Vento? Tra gli anni ’90 e 2000 ha avuto un grandissimo successo, poi la (triste) svolta politica (con 27 voti ) e infine un altro tentativo poco fortunato nello spettacolo. Alla fine è scomparsa. Oggi a 40 anni ha cambiato tutto