“Ecco perché non mi vedrete a Masterchef”. Ora che manca poco al via della nuova edizione, finalmente Carlo Cracco si confessa: “I veri motivi”. Un duro colpo per i fan, che vedranno però la prima donna giudice nella storia del programma


 

L’autunno è arrivato e, con lui, i programmi tv più seguiti e apprezzati dal pubblico. Bisognerà aspettare ancora un po’ per vedere “i migliori cuochi amatoriali d’Italia” sfidarsi in cucina sotto l’occhio di chef e personaggi del mondo della ristorazione famosi: l’ottava stagione di Masterchef prenderà il via a dicembre prossimo. Come i fan del cooking show in onda su Sky sanno bene, però, Carlo Cracco non ci sarà a giudicare i piatti dei nuovi concorrenti che lotteranno fino alla fine per veder pubblicato il loro primo libro di ricette e per guadagnarsi il montepremi in palio. Al suo posto, com’è noto, la prima donna nella storia di Masterchef Italia: Antonia Klugmann. Che è stata subito chiara, ancor prima di iniziare: “Il mio obiettivo non è replicare ciò che faceva Carlo – ha spiegato di recente al settimanale Grazie – Ho avuto modo di conoscerlo in diverse occasioni e lo apprezzo molto. Siamo diversi ma quanto al caratteraccio, mi creda, ce l’ho anch’io. In cucina sono molto severa, ci tengo che tutto sia perfetto. Per un cuoco può anche essere la centesima volta che compie quel gesto nel preparare un certo piatto, ma il cliente che viene da noi è spinto dalla curiosità e deve avere attenzione al cento per cento”. (Continua dopo la foto)







La Klugmann è l’unica new entry tra i giudici di questa ottava edizione. Per la gioia dei fan accaniti di Masterchef, Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, infatti, torneranno anche quest’anno dietro il bancone. Certo, più di qualcuno sentirà la mancanza di Cracco, lo chef più temuto da sempre dagli aspiranti cuochi. ‘Bello e dannato’. Ma perché quest’inversione di tendenza? Perché, dopo tanti anni e soprattutto tanto successo, ha deciso di ‘ritirarsi’? Lo chef si è confidato sempre sulle pagine della rivista Grazia, nel numero in edicola questa settimana. E si è messo a nudo, ha raccontato per filo e per segno i motivi alla base di questa decisione che, non se la prenda Antonia Klugmann, ha sicuramente amareggiato il pubblico di Masterchef. Ma nell’intervista ha anche parlato della sua vita privata. (Continua dopo le foto)





 


Cracco ha spiegato che di Masterchef “gli mancherà lo spirito goliardico, perché lì non dovevo giudicare chef di professione. A Hell’s Kitchen (altro show di cucina da lui condotto, ndr), invece, mi confronto con chi lavora nel settore e sento una maggiore responsabilità nel giudizio che do”. E poi aggiunge la vera ragione: “Non mi piacciono le ripetizioni, mi annoiano. Dopo tanti anni sentivo di non avere più molto da raccontare”. Sulla moglie Rosa, invece, rivela: “Da nove anni mi insegna tante cose. Con lei sono diventato meno scontroso, ho imparato a rilassarmi, a ridere di più, apprezzo aspetti della vita che non mi interessavano perché ero sempre troppo concentrato sul lavoro. Posso dire di aver imparato a essere felice”.

Avete mai visto Carlo Cracco da giovane? Bello, fascinoso e burbero è il sex symbol incontrastato della tv. Ma c’è stato un tempo in cui (quando voleva entrare in seminario) era molto diverso. Le foto parlano da sole: giudicate voi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it