Tutto pronto per ”Tú sí que vales”. Il programma torna in tv con due spettacolari new entry. Accanto a Belen Rodriguez, ovviamente confermata al timone, ci saranno proprio loro. Delle presenze che non passeranno inosservate (anzi)


 

Tutto pronto per le registrazioni della nuova stagione del programma targato Mediaset ”Tu sì que vales”. Confermata al timone Belen Rodriguez, che in molti pensavano sarebbe stata messa in un angolo dopo la querelle con Maurizio Costanzo, cosa che invece non è accaduta. Accanto alla showgirl argentina non ci sarà più Simone Rugiati. Il posto dello chef, ex concorrente di Pechino Express, sarà la coppia formata dal lottatore di arti marziali miste Alessio Sakara e l’azzurro di rugby Martin Castrogiovanni. Come anticipa ”Chi”, il settimanale diretto da Alfonso Signorini, il resto del cast resta invariato. In giuria ci saranno la regina di Mediaset Maria De Filippi, il conduttore Gerry Scotti, Teo Mammucari, il produttore discografico Rudy Zerbi e la zia d’Italia Mara Venier. Castrogiovanni e Sakara hanno condotto il programma in onda sul canale DMax ”Il più forte”. Attraversando l’Italia i due hanno conosciuto persone comuni disposte a sottoporsi a prove di vario genere per il titolo di “più forte”: i concorrenti si sono cimentati in gare singole, a coppie e collettive dal cui esito è stata poi stilata puntata per puntata una classifica finale. (Continua a leggere dopo la foto)








Martin Leandro Castrogiovanni, meglio noto soltanto come Martin Castrogiovanni, soprannominato “Castro”, nasce a Paraná, in Argentina, il 21 ottobre del 1981. Di chiare origini italiane, è stato un rugbista naturalizzato “azzurro” a tutti gli effetti, cresciuto sportivamente nella Penisola, fino a diventare uno dei migliori giocatori di rugby del mondo. Alessio Sakara (Roma, 2 settembre 1981) è un lottatore di arti marziali miste italiano. Combatte nella divisione dei pesi mediomassimi nella federazione statunitense Bellator MMA. È stato il primo italiano a competere nella promozione statunitense UFC, considerata la più prestigiosa in assoluto nel periodo nel quale Sakara ne fece parte, lottandovi dal 2005 al 2013 sia nella divisione dei pesi medi classificandosi primo sul podio che in quella dei pesi mediomassimi con un record parziale di sei vittorie e otto sconfitte. (Continua a leggere dopo la foto)






 

È in assoluto uno degli atleti europei più longevi per quanto riguarda l’esperienza in UFC. A inizio carriera ha lottato in eventi di alcune organizzazioni di rilievo nazionale e continentale come Resa dei Conti, la britannica Cage Warriors, la russa M-1 Global e la brasiliana Jungle Fight. Per il sito specializzato FightMatrix.com, che basa la sua classifica su un algoritmo che tiene conto dei risultati dei singoli atleti, Sakara è il trentacinquesimo mediomassimo più forte del mondo. Vanta anche un record da pugile professionista di otto vittorie e una sconfitta.

“Vaff… Togliti dalle palle”. Mara Venier senza freni, sbotta in diretta tv davanti a tutti. Cosa è successo nell’ultima puntata di Tú sí que vales. E persino Belen resta senza parole

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it