“Hey, ma là sotto…”. È successo durante la diretta di Reazione a Catena, proprio mentre erano in gara le “Sfoggiate”. Amadeus e quel particolare sotto al bancone che viene svelato così, davanti a tutti. Si avvicina a una delle co


 

C’era una volta Marlon Brando che, quando interpretava la parte di Vito Corleone, recitava in mutande nelle scene in cui la telecamera si fermava a mezzo busto. Era unico. Vero. Ma non l’unico a fare cose del genere. Vi siete mai chiesti cosa succede dietro il bancone dei concorrenti mentre rispondono alle domande del quiz? Un esempio viene da Reazione a Catena. Ieri sera Amadeus non si è trattenuto ed ha ‘costretto’ Rosa, la ragazza foggiana della squadra ‘Gli Sfoggiati’, ad uscire allo scoperto. La giovane laureata in Medicina ha indovinato la parola ‘pantofole’ dopo pochi indizi e Amadeus ha colto la palla al balzo per rivelare un trucchetto che usano in trasmissione: le telecamere, infatti, hanno subito inquadrato dietro al bancone le concorrenti in ciabatte e il conduttore ha chiamato Rosa a sfilare con le sue fantastiche pantofole gialle. Gli sfoggiati, al secolo Rosa Menga, Stefania Menga e Leonardo Mascia stanno tenendo banco e dopo aver vinto più di 100 mila euro, continuano la loro marcia al punto che stanno prendendo il posto dei Tre Denari nel cuore degli spettatori. (Continua dopo la foto)



Per 35 lunghe puntate avevano fatto ridere, divertire e sognare. Poi, all’improvviso, il sogno si era interrotto, tra lo stupore generale (e le critiche dei fan che sono arrivati a gridare al broglio, allo stesso modo in cui quelli di Sarabanda hanno fatto dopo l’eliminazione del supercampione Tiramisù) e dello stesso Amadeus per il quale la loro presenza era diventa famigliare. E così i ragazzi terribili avevano abbandonato gli studi di “Reazione a catena” per tornarsene a casa ma, insieme ai complimenti e ai fan che nel corso delle puntate si erano moltiplicati, avevano trovato un’amara sorpresa ad attenderli. A rivelarlo era stato il settimanale ‘Oggi’, che aveva raccolto le parole dei tre giovani. (Continua dopo le foto)


 


 

Cosa è successo? Semplice, l’azienda per cui lavoravano avrebbe deciso di licenziarli. “Il capo dell’azienda nella quale lavoriamo ha deciso di licenziarci e la lettera è appena arrivata. L’anno scorso ci aveva dato il permesso di partecipare al programma, forse pensando che sarebbe stata un’assenza di pochi giorni. – hanno spiegato Michael, Francesco e Marco – Poi però noi abbiamo vinto parecchio e quindi l’assenza si è prolungata”. Quindi aveva continuato: “Così quando siamo tornati ci ha detto chiaro e tondo: ‘Non chiedetemi mai più niente di simile. Il titolare ci aveva detto che se fossimo tornati in tv ci sarebbero state delle conseguenze”.

“Ci hanno rovinati, pure la beffa”. Su i Tre denari sembra essersi abbattuta una vera maledizione. Ecco cosa è successo a Michael, Francesco e Marco dopo la discussa eliminazione da Reazione a catena