‘’No, non può essere lui!’’. Avete mai visto Maurizio Costanzo senza baffi? Siamo abituati a vederlo così, con quell’immancabile ‘’vezzo’’ maschile. Ma un tempo il suo viso era liscio e pulito: ecco le foto


 

La biografia edita nel 1995 si chiamava ”Chi c’e’ dietro i baffi?”. Era un testo pieno di particolari assolutamente sconosciuti sulla vita del giornalista, autore e conduttore televisivo. Poi c’era la pubblicità che ha reso famoso il marchio di camicie ”Dino Erre Collofit”, la camicia con i baffi. Il volto era sempre lui: Maurizio Costanzo. Questo tipo di marchio e quindi di camicia permetteva di avere un collo sempre perfetto senza doverlo stirare e consentiva una vestibilità unica  e adatta a tutti. E chi meglio di Maurizio Costanzo poteva rappresentarla al meglio con i suoi baffi, con il suo modo di ridere proprio sotto i baffi. Un testimonial come il giornalista voleva dire che una camicia del genere era possibile essere indossata da tutti in quanto era accessibile e confortevole. Insomma, se si pensa ai baffi si pensa a Maurizio Costanzo. Conduttore, paroliere e Maurizio Costanzo ha cominciato come giornalista, ed è approdato in Rai, prima alla radio poi alla televisione. (Continua a leggere dopo la foto)

 






Nel 1976 inventa un genere tutto nuovo, il talk show. Non c’è ancora la seconda serata, ma “Bontà loro” diventa immediatamente un grande successo. Gli ospiti che si susseguono, tra illustri e non, sono in totale 187. Il successo del giornalista prosegue e raggiunge il culmine con il ”Maurizio Costanzo Show”, una formula nuova che riscuote grande successo. È infatti il più longevo nella storia della televisione italiana: trasmesso in 4411 puntate dal 1982 al 2009 e dal 2015 ad oggi. (Continua a leggere dopo le foto)








 

In tutta la carriera di Maurizio Costanzo, quel suo segno segno contraddistintivo. Qualcuno lo ha mai visto senza? Il giornalista li ha sempre portati anche se, in alcune fotografie, appare senza. Durante i primi anni della sua carriera, il viso di Costanzo era liscio e pulito e colo poco dopo ha deciso di lasciarli crescere. Gli scatti sono circolati sul web e una pagina di Facebook gli ha addirittura intitolato una pagina fan.

“Ecco cosa penso di Tina”. Maurizio Costanzo duro contro lo storico braccio destro di sua moglie Maria. E ora che succede?

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it