Valeria Marini e Giovanni Cottone, è giallo: che segreti nasconde quella cassetta misteriosa?


 

Valeria Marini e quella cassetta di sicurezza segreta. La show girl è stata interrogata dai pubblici ministeri Maria Cristina Rota e Fabio Pelosi in merito alla vicenda che ha coinvolto l’ex marito della Marini, Giovanni Cottone indagato insieme al questore di Bergamo per presunto giro di favori svelato indagando sui versamenti contributivi della Maxwork spa, società di cui Cottone era procuratore speciale.

(Continua a leggere dopo la foto)



La bionda del cimena è stata interogata insieme a sua mamma, Giovanna Orrù, e agli inquirenti ha detto di non sapere nulla di quello scrigno. Una cassetta segreta che a detta degli investigatori sarebbe in una filiale di Intesa Sanpaolo e risulterebbe intestata a Cottone e all’ex moglie.

L’imprenditore è l’uomo chiave dell’indagine che ha portato in pochissimo tempo al siluramento del questore Finolli, grande amico di Cottone. I fronti d’indagine risultano diversi e si estenderebbero fino a Roma.