“Per me è un problema, quindi lo nascondo così”. Milly Carlucci non l’aveva mai ammesso: quel ‘difetto’ del suo corpo mai rivelato prima. Dite la verità, lo sospettavate? Troppo facile dire di sì dopo aver letto…


 

Ballando con le stelle è il programma condotto da Milly Carlucci e in onda il sabato in prima serata. Concorrenza spietata, perché la sfida è dura. La gara che vede i vip alla prova con balli e coreografie ogni puntata se la deve vedere con dei giganti del sabato sera: prima C’è Posta per te, poi il serale di Amici. Ma sulla lotta degli ascolti con Mediaset, la Carlucci si sbottona per la prima volta e in un’intervista a Il Giornale fa notare: “L’Italia ha 6 milioni di praticanti di ballo, più del calcio. Solo che chi balla solitamente lo fa di sabato. Molti spettatori registrano il programma e lo guardano dopo, magari la domenica. Comunque preferirei andare in onda di venerdì”. Basterebbe una collocazione diversa di palinsesto, quindi, per avere uno share migliore anche se, è giusto ricordarlo, è comunque di tutto rispetto. Adesso, poi, è tardi: ormai su Raiuno il sabato sera si balla. E ci si diverte a vedere i vip, anche i più probabili, che scendono in pista e si mettono alla prova. (Continua a leggere dopo la foto)







 

Alla padrona di casa, poi, oltre a difendere il suo dance show, è spettato anche il compito di affrontare l’annosa questione del tetto al budget dei conduttori: “Il problema non è il tetto al budget, ma capire se facciamo concorrenza sul mercato o meno – osserva la Carlucci sul settimanale Oggi – Non svelo la mia retribuzione perché in momenti di difficoltà sociale, come quelli che viviamo, le cifre televisive accendono l’odio. Ma uno show che va bene come Ballando fa guadagnare all’azienda non migliaia ma milioni di euro. Abbiamo otto blocchi pubblicitari, cosa che nessuna televisione commerciale fa”.

(Continua a leggere dopo le foto)

 





 

Ma l’intervista non verte solo ed esclusivamente su Ballando con le stelle. All’anagrafe Camilla Patrizia Carlucci, la bella presentatrice che a ottobre prossimo spegnerà 63 candeline, confida anche qualcosa di sé al settimanale. È una bellissima donna Miilly, lo riconoscerebbe chiunque. Eppure lei non si vede così. Anzi, dice chiaramente di non aver mai avuto questa considerazione di sé: “In realtà non mi sono mai piaciuta… e sono ora sono indulgente nel guardarmi quand’ero giovane – rivela alla rivista – Detesto la lunghezza dei piedi… e ho paura di rimanere con tre capelli in testa. Cerco di non stressarli usando le extension. Sono una necessità, a me stanno bene i capelli lunghi”.

“Non viene? Adesso vi faccio vedere io”. Maradona da forfait a Ballando con le stelle e la reazione di Milly Carlucci è senza precedenti. Guardate cosa è successo poco dopo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it