“Fabio Testi tu sei stato…”. La conduttrice in diretta tv si rivolge all’attore e prende un sfondone memorabile sulla sua vita amorosa. I telespettatori si accorgono di tutto e i commenti sul web sono crudeli. Per lei, un precipizio senza fine


 

Paola Pergo ha dato veramente il meglio di sé, non contenta di aver creato un caso, fa anche una figuraccia memorabile. Infatti, dopo aver snocciolato “i sei motivi per scegliere una fidanzata dell’est”, Paola Perego e gli ospiti di Parliamone Sabato, la trasmissione di Rai 1, cercano di avvalorare la tesi. Tocca alla conduttrice che si rivolge all’attore Fabio Testi e la combina grossa. “Tu hai avuto – esordisce Paola – storie con donne dell’Est meravigliose: Anita Ekberg, per dirne una”. Testi, un po’ sorpreso, la butta sul bonario, ma gela la Perego: “Non era tanto dell’Est: era svedese. È nordica”. E la conduttrice, in evidente imbarazzo, replica: “Esatto”. Insomma, per Parliamone sabato è stato proprio un giorno nero. La ribrica La vita in diretta condotta appunto da Paola Perego è stata molto criticata, per la scelta degli argomenti e per come sono stati presentati, ad aggravare tutto ovviamente il pressappochismo della conduttrice che nella sua “ricerca su internet” non ha verificato il luogo di nascita della Ekberg, che non era affatto nata nell’est Europa. (Continua a leggere dopo la foto)






Ma tutto nell’intermezzo è stato gestito all’insegna del precipizio. Persino la grafica utilizzata per illustrare il tutto è stata giudicata tremenda. “Vogliamo parlare del fenomeno delle donne dell’est e del fascino che queste donne esercitano sugli uomini”, spiega Perego prima di presentare gli ospiti in studio: Marta Flavi, il direttore di Novella 2000 Roberto Alessi, l’ex Miss Italia Manila Nazzaro, una ragazza, Marina, di origine ucraina, una coppia con lui di Savona e lei siberiana (“una bellissima storia d’amore che dura da diciassette anni”) l’attore Fabio Testi al quale la conduttrice ha chiesto una testimonianza, “tu sei stato con donne dell’est meravigliose, come Anita Ekberg”, Testi precisa “non era tanto dell’est, era svedese”, che si è rivelata imbarazzante all’ennesima.

(Continua a leggere dopo le foto)

 

 

 

 

Poi arriva il “fattaccio” e viene mostrata la grafica che dovrebbe sintetizzare le ragioni grazie alle quali le donne dell’est guadagnano “punti” rispetto alle italiane. Eccoli: 1) Sono tutte mamme, ma dopo aver partorito recuperano un fisico marmoreo. 2) Sono sempre sexy, niente tute né pigiamoni. 3) Perdonano il tradimento. 4) Sono disposte a far comandare il loro uomo. 5) Sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa. 6) Non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio. E poi, aggiunge Marta Flavi, “sono tutte curatissime. Anche chi vende i pomodori al mercato ha le unghie curate”. Un fatto che ha scatenato gli utenti dei social: “Vanno licenziati gli autori e la presentatrice #paolaperego basta con questo squallore in #Rai pagato da noi poi…”, scrive un utente di twitter e ancora “Non so se sia più grave mandare in onda una roba del genere o far condurre un programma a #paolaperego !”. Ma la lista di insulti è veramente lunghissima. 

Ti potrebbe interessare anche: “Quelle donne fanno tutto meglio…”. È bufera su Paola Perego e ‘La vita in diretta’ dopo il servizio ‘imbarazzante’. “Cacciateli tutti, lei per prima”: il pubblico se la prende anche con la conduttrice. Cosa è successo in diretta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it