Ballando con le Stelle 2017, le emozioni della quarta puntata con Caffeina


 

Inizio a trabocchetto per la quarta puntata di Ballando con le Stelle. Lo annuncia Milly Carlucci ai telespettatori e poco dopo finge di mandare tutti in Sala delle Stelle. Ma ci vanno solo i maestri. Il programma prende il via e Martina Stella è ancora fasciata per via della costola. Per lei un Merengue, anche se era un po’ certa e ci ha messo di tutto dentro. Ma Zazzaroni non ha dubbi: “Martina può ballare quel che vuole”. (Continua a leggere dopo la foto)







A Fabio tocca un boogie, ma pensava forse di ballare un Jive,. Si prende un 5. Non va molto meglio ad Alba Parietti. “Il ballo era tutto un po’ grottesco”. È il commento e il pubblico fischia. Alba ribatte: “Non siamo al processo di Norimberga”. (Continua a leggere dopo la foto) 






Non va meglio a Giuliana De Sio e al suo paso doble con Mykel Fonts. Si prende soltanto venti punti. E come se non bastasse, si deve prendere pure il commento di Canino sul suo abbigliamento. “Perché è in vestaglia?” Alba Parietti non gradisce e dalla Sala delle stelle ha da ridire: “Dimostrate di essere giudiciNon va meglio a Giuliana De Sio e al suo paso doble con Mykel Fonts. Si prende soltanto venti punti. E come se non bastasse, si deve prendere pure il commento di Canino sul suo abbigliamento. “Perché è in vestaglia?” Alba Parietti non gradisce e dalla Sala delle stelle ha da ridire: “Dimostrate di essere giudici”. (Continua a leggere dopo la foto)



La gara continua con Antonio Palmese e Samantha Togni. La Lucarelli è piuttosto diretta: “Dovresti avere un po’ della faccia come il culo di Michele Morrone”. Sexy, invece, l’esibizione di Martina Stelal e Samuel Peron, impegnati in un paso doble.

“Bella? È solo una fxxx di legno”. Chiusa l’edizione numero 11 di Ballando con le stelle continuano le polemiche. E Guillermo Mariotto spara a zero proprio contro di lei

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it