”Mi ha distrutto la vita”. Lacrime e voce rotta per Valeria Marini, ospite di Maurizio Costanzo a L’Intervista. La showgirl ripercorre quel momento doloroso che l’ha segnata per sempre e fatica anche a parlarne


 

È il turno di Valeria Marini a L’Intervista. La showgirl ha accettato di raccontarsi a Maurizio Costanzo nella sesta puntata del suo programma. Filmati, racconti, tanta emozione e anche tante lacrime per la Marini, che ripercorre insieme al giornalista i momenti salienti della sua vita. Dal rapporto coi genitori a quello con gli uomini, come Vittorio Cecchi Gori e Giovanni Cottone, l’unico uomo che abbia mai sposato. Il primo video riguarda la sua infanzia e il papà scomparso e Valeria si commuove al primo fotogramma. Con suo padre aveva un rapporto bellissimo: ”Mio padre amava farmi le foto, che sono quelle del video. Mi manca molto anche se lo sento vicino – dice a Costanzo con la voce rotta – È il mio angelo, è mancato 3 anni fa. Voleva che studiassi ma quando ho raggiunto il successo, era contento. Aveva il timore che il mondo dello spettacolo fosse difficile, ma io avevo la passione. Alla fine era orgoglioso”. E poi aggiunge: ”A mio padre vorrei dire che sono felice di averlo avuto. Mi è venuto in sogno diverse volte. È sempre sorridente, so che lui è in paradiso perché era un uomo dolcissimo. Se ne è andato troppo presto”. (Continua a leggere dopo la foto)







 

Secondo filmato, secondo momento di emozione. Ma la Marini guarda col sorriso il video che racconta la sua storia con Vittorio Cecchi Gori e il suo desiderio di maternità: Continuo a volere un figlio, ma non ne voglio più parlare. È una cosa molto personale – taglia corto – Purtroppo non è concesso ai single adottare. Ho difficoltà a portare avanti le gravidanze e non ho problemi a dirlo. Le sarebbe piaciuto avere un figlio con Cecchi Gori, un uomo che non è stato il suo più grande amore ma a cui ha voluto un bene dell’anima: ”Lo sento ancora ogni tanto – ammette – Ha avuto le sue soddisfazioni professionali. È un uomo che ha vinto 4 Oscar. Lo conobbi insieme a Roberto Benigni. Avevano appena fatto “La vita è bella”. Mi colpì la sua simpatia fanciullesca. Lo rincontrai ai David di Donatello. Lui era già in difficoltà. Mi invitò a un incontro di lavoro che tenne mentre si faceva la manicure. Ero in un momento di grande successo e mi dissero: ‘Scappa perché ha un sacco di problemi’. Non sono scappata e non mi sono mai tirata indietro. Gli ho dato una grande mano. Non è stato il grande amore della mia vita, ma gli voglio ancora bene”.

(Continua a leggere dopo le foto)








 

‘Tutti i miei sbagli’ è il titolo del terzo video, che racchiude gli amori di Valeria, in primis Giovanni Cottone, l’unico uomo che abbia sposato ma anche quello che, parole sue, l’ha rovinata. E pensare, dice, che sua madre l’aveva avvertita. Aveva capito subito che tipo era. È in difficoltà la Marini mentre ripercorre quella storia finita malissimo: ”Il primo incontro fu per lavoro, poi mi braccò dal punti di vista personale – racconta – Quello è stato l’inciampo più grosso che ho fatto. Sono stata tradita anche nella mia fede. Il giorno prima del matrimonio volevo annullare tutto. Avevo capito che non c’era sincerità. Mi ha distrutto la vita. A parte i problemi economici e il fatto di essere stata derubata, me ne sono accadute tante. Al matrimonio era tutto bellissimo, era sbagliato lo sposo. Ho ottenuto l’annullamento alla Sacra Rota. Era sposato in chiesa e aveva occultato tutti i documenti. Sono stata ingannata come persona. Gli serviva una persona perbene e famosa. Era tutto combinato. Il matrimonio è durato due mesi ma non lo vedevo mai. La proposta di matrimonio era un’ossessione perché doveva raggiungere quello scopo. Non è un pezzo della mia vita, è stato un errore. L’ho sposato perché ho ceduto alle sue richieste continue”, conclude.

“Da quando ti ho vista struccata, lo specchio non mi fa più paura”. Grande Fratello Vip sempre più “horror”: spuntano nuove foto di una Valeria Marini davvero irriconoscibile. Dal web sfottò a non finire… Eccole, giudicate voi (addio sex symbol)

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it