“Tanta paura, è stato come un film horror”. Inizia così la scioccante denuncia del big della tv. Nel cuore della notte, dentro casa sua, si è trovato in una situazione spaventosa: “Prendo un coltello?”. Il suo racconto da brividi


 

Una notte di paura, da dimenticare per Luca Tommassini. Il celebre ballerino, infatti, lo scorso venerdì sera si è trovato faccia a faccia con dei ladri che si sono introdotti nella sua casa romana. I malviventi si sono subito accorti che l’appartamento non era vuoto e quindi hanno deciso di desistere dall’impresa criminale, fuggendo attraverso il terrazzo, senza refurtiva. Ciò nonostante per il coreografo dei vip è stato un evento traumatico: “È stato come un film dell’orrore – racconta in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook il giudice del talent show  di Fox Life ‘Dande Dance Dance’ ripercorrendo i ricordi della nottata – ho sudato freddo e ho avuto i crampi allo stomaco”. Il suo racconto prosegue: “All’una di notte sento dei rumori al piano di sotto” spiega Tommassini, che vive in un attico a Trastevere. “Scendo e trovo una delle finestre grandi aperta, spalancata! Do un’occhiata in giro mentre penso che c’è qualcuno in casa. E penso a cosa fare. Chi chiamo? Prendo un coltello?”. (Continua a leggere dopo la foto)












“Sento dei rumori dalla camera degli ospiti – prosegue – quindi torno su in camera mia, chiudo a chiave e metto l’allarme. “Chiamo la polizia e dopo venti lunghissimi minuti arrivano in quattro”. Gli agenti gli mostrano quindi la forzatura fatta alla finestra ma, al momento del loro arrivo, i rapinatori si erano già defilati. Il ballerino ha quindi smorzato la tensione con l’ironia. “La prossima volta mentre li aspetto gli faccio vedere i video che ho fatto con Madonna e Michael Jackson, tanto quelli piacciono a tutti…”

(Continua a leggere dopo le foto)

 

Il post del ballerino ha riscosso grande interesse da parte dei fani che gli hanno dimostrato nei numerosi commenti tutta la loro solidarietà. La denuncia di Luca Tommassini arriva pochi giorni dal tentato furto in casa di Roby Facchinetti, vicino Bergamo, e dall’allarme di Adriano Celentano e Claudia Mori, che hanno parlato di una serie di intrusioni “minacciose” nella loro villa di Galbiate, in provincia di Lecco. Fatti che, in queste ore, stanno alimentando un acceso dibattito in merito alla violazione di domicilio e alla legittima difesa.

Ti potrebbe interessare anche: ”Ho paura per me e Claudia”. Inizia così la scioccante denuncia di Adriano Celentano. Il cantante, in preda al panico: ”Se dovesse succederci qualcosa sapete tutto”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it