Amazon Prime Air, il postino è un drone e consegna direttamente dal cielo


Avete fatto un regalo di Natale su Amazon e i corrieri espressi non riescono a consegnarlo prima del 24? Un problema frequente che potenzialmente è stato risolto dalla grande azienda americana di acquisti online, perché nel futuro affideranno gran parte delle loro consegne a dei droni garantendo l’arrivo in meno di 30 minuti. Sembra fantascienza vero? Invece no è tutto vero. Jeff Bezos, fondatore e numero uno di Amazon ha dichiarato: “Gli elicotterini potrebbero decollare entro pochi anni”. Il gigante del commercio online ha in serbo grandi cose: a consegnare i pacchi ai clienti ci penseranno dei mini droni alimentati da otto motori, denominati “Octocoper“.



Il servizio “Prime Air” si trova ancora in fase di sperimentazione e, se le leggi federali statunitensi lo consentiranno, sarà adottato entro i prossimi quattro o cinque anni. I droni dell’azienda di Seattle, velivoli che viaggiano senza pilota, controllati da computer a bordo, potranno trasportare colli pesanti fino a 2,5 chilogrammi, il che rappresenta oggi l’86% delle consegne di Amazon. In quanto tempo? Mezz’ora. Possono coprire zone nel raggio di 16 chilometri dai magazzini in cui vengono preparati gli ordini. In questo modo vengono tagliate le spese e i tempi di consegna. Di più: il vantaggio va letto pure in termini di risparmio di emissioni inquinanti. “È molto ecologico, molto meglio che i camion su strada per i trasporti”, ha sottolineato il capo della società nordamericana. Guarda il video di lancio di Amazon Prime Air.

Ti potrebbe anche interessare: I rivoluzionari robot di Amazon, sono 15mila e fanno tutto da soli