Ecco la scultura più piccola del mondo, è alta 0,1 millimetri


La grandezza in un’opera d’arte è sempre stata molto relativa. Basti pensare ad uno dei dipinti più famosi del mondo, La Gioconda fra tutti; opera dallo spiccato potere evocativo ma di piccolissime dimensioni (77×53 cm), più piccola di qualsiasi poster nelle camere dei nostri adolescenti. E’ probabilmente quello che ha pensato Jonty Hurwitz, artista sudafricano trapiantato a Londra che di mestiere fa si l’artista ma di nano-sculture. (continua dopo la foto)







 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’opera in questione si chiama Trust (fiducia tradotto letteralmente) rappresenta un nudo femminile ed è molto più piccola di un capello, misura precisamente 100 micrometri (0,1 millimetri) di altezza e 80 di larghezza ed è forse la statua più piccola del mondo. Per creare queste opere d’arte Hurwitz utilizza una stampante in 3D, una serie di macchine fotografiche e una modella in una stanza. Grazie a queste fotocamere l’artista riesce a renderizzare  l’immagine 3D della modella per poi mandarla in stampa. (continua dopo la foto)




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma è ancor più interessante il come si può osservare la scultura. É necessario infatti, un microscopio elettronico a scansione, uno strumento molto costoso ed abbastanza raro. Jonty Hurwitz ha quindi elaborato una serie di altre immagini per far capire meglio il rapporto di scala con altri oggetti ed ha inserito questa piccola nano-scultura prima sulla testa di una formica e poi su una cruna di un ago. L’effetto è qualcosa di estremamente particolare.


 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it