Apple, basta telefoni e computer! Il futuro della super azienda di Cupertino non ha niente a che fare con la tecnologia. L’incredibile scelta di Tim Cook è coraggiosissima: curiosi di capire a cosa stanno pensando?


Apple punta all’acquisto della McLaren. La notizia che il gruppo di Cupertino starebbe trattando l’acquisto del produttore inglese di macchine sportive che corre in Formula 1 viene riportata dal Financial Times. Il quotidiano britannico sottolinea come “McLaren sia più di Ayrton Senna e auto da 300.000 dollari, bensì una Tech Company le cui competenze vanno al di là del settore automobilistico e si addentrano nel mondo dell’high-tech electronic”.

Esattamente quello di cui l’M&A di Apple è sempre in cerca, la competenza prima dei guadagni. McLAren, prosegue l’articolo, rappresenterebbe per Cupertino una spesa più corposa rispetto alle acquisizioni run-of-the-mill: l’automotive division del colosso britannico ha infatti prodotto entrate per 450 milioni di sterline nell’ultimo anno ed è facile immaginare che imporrà un valore ampiamente multiplo.

(continua dopo la foto)







 

Questo rispecchia la visione in crescita del gruppo McLaren, che punta a triplicare la produzione fino a 5.000 unità. Alti costi? Non importa, conclude il Financial Times, dal momento che stiamo parlando di una società da 600 miliardi di dollari di capitalizzazione e 160 miliardi di liquidità, il cui affidamento quasi totale ad un solo prodotto, l’iPhone, potrebbe allarmare gli investitori. Scommettere forte sul futuro è esattamente ciò che Apple dovrebbe fare.

Ti potrebbe anche interessare: “Io sono il figlio di Dio…”. Entra in un Apple store vestito da Gesù. Stupore e risate tra i clienti, poi qualcosa che lascia tutti senza parole: ecco cosa è successo subito dopo a quest’uomo e chi è veramente

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it