Facebook, attenzione ai post in cui venite taggati. Ecco il nuovo virus che impazza sul web e sta già mietendo vittime. Come difendersi


 

Attenzione ai post che aprite su Facebook e, soprattutto, ai commenti in cui venite menzionati dai vostri amici. Basta un click fatto senza pensarci troppo ed ecco infatti che vi ritroverete automaticamente con un malware a rendere pericolante la vostra futura navigazione. Migliaia gli italiani a cadere in questa trappola virtuale negli ultimi giorni.

(Continua a leggere dopo la foto)








 

A mettere in guardia dal virus anche la pagina “Una vita da social”, l’account ufficiale della Polizia di Stato per la promozione di un uso corretto dei social. Il virus si cela dietro la semplice notifica “Sei stato menzionato in un commento”. Cliccandoci sopra, però, l’utente viene reindirizzato al post di un amico. Tutto normale fin qui.

 




Il post infetto, però, contiene un link a un video e un alto numero di contatti taggati nei commenti. Se l’utente clicca sul collegamento, si aprono una serie di finestre di spam mentre il computer scarica un virus. Il virus ripubblica poi automaticamente il post infetto dal proprio contatto e tagga tutti gli amici. Per tutelarsi, il primo passo da intraprendere è diffidare dai post con un alto numero di tag o con un link senza nessuna descrizione.


Per far sì che Facebook riesca quanto prima a identificare e bloccare il virus, è importante segnalare il post tramite la procedura ufficiale accessibile cliccando sulla freccetta in alto a sinistra del post. Altrimenti, per evitarne la diffusione sarà sufficiente contattare l’amico che ha pubblicato il post e fargli presente l’accaduto.

 

Facebook, avete mai cercato il vostro nome sul social? Ecco cosa è successo a questo utente (davvero una brutta sorpresa)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it