“Cambia tutto”. Il nuovo aggiornamento di WhatsApp. Foto e video, è rivoluzione


Fate molta attenzione quando utilizzate l’app di messaggistica più diffusa nel mondo. Sì, perché la società di sicurezza informatica ESET ha lanciato un avviso nelle ultime ore per gli utenti che utilizzano l’applicazione WhatsApp: si sta diffondendo un software che consente di rubare i dati condivisi attraverso di esso. Questa applicazione è stata rintracciata dagli ingegneri di questa società che la descrivono come una pagina che simula lo store ufficiale di Google Play. Al momento dell’installazione, il programma richiede l’accesso a contatti, chiamate, messaggi e altri file che possono essere archiviati sulla scheda SD. In questo modo, il ‘malware’ ha la capacità di rubare i file dalla piattaforma di messaggistica. Una falsa versione dell’applicazione di messaggistica istantanea Viber è in grado, quindi, di rubare dati personali e registrare le chiamate. (Continua a leggere dopo la foto)








WhatsApp è l’applicazione di messaggistica utilizzata praticamente da tutti. Ma da quest’anno, in un Comune italiano, non ci sarà più spazio per le chat di gruppo tra i genitori e gli insegnanti. A Monte San Savino, in Toscana, si vuole tornare ai vecchi metodi di comunicazione: si vuole cercare di ricreare quel rapporto diretto e soprattutto reale tra le mamme e i papà degli studenti e i loro insegnanti. (Continua a leggere dopo la foto)




In questo caso proprio durante la riunione con le famiglie per la ripresa delle attività scolastiche, l’Assessore alle Politiche sociali e alla Scuola del comune ha deciso che i gruppi di WhatsApp scolastici, tra genitori ed insegnanti, saranno chiusi e banditi. “Abbiamo detto alle famiglie che a breve si terrà l’elezione dei rappresentanti e che questa sarebbe stata l’unica modalità ufficiale per la comunicazione con il Comune, noi e le educatrici non gradiamo essere inclusi in chat di gruppo”, ha spiegato l’assessore Rampini. “In questi sei anni mi sono sentita dire dai genitori ‘sulla chat di Whatsapp hanno detto…’ e io ho spiegato che quel canale di comunicazione non fa fede rispetto all’informazione ufficiale del Comune”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Intanto, WhatsApp non si ferma mai. L’ultimo aggiornamento permetterà a chi ha un iPhone, come si legge proprio nelle specifiche comunicate dagli sviluppatori, di vedere le immagini, i video e le gif animate senza dover entrare nell’applicazione. Usando “il 3D Touch oppure facendo scorrere la notifica verso sinistra toccando ‘visualizza’”, scrivono, si potrà guardare il contenuto multimediale senza che gli altri se ne accorgano perché non risulti on line. Funziona solo su IOS 10 e versioni successive. Per ora è disponibile per il l’iPhone, ma a breve l’aggiornamento sarà pronto anche per Android.

Leggi anche:

“Ecco come modificano i messaggi”. WhatsApp, è allarme sicurezza

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it