WhatsApp, dopo l’eliminazione dell’abbonamento a pagamento arriva un’altra importante novità. Ma questa vi piacerà molto meno


 

Dopo aver eliminato il costo del servizio di 99 centesimi, è in arrivo un’altra novità per WhatsApp, il servizio di messaggistica istantanea più diffuso e usato del mondo. Come riportano diversi siti specializzati, nell’ultima versione è stato introdotta la possibilità di condividere i propri dati con Facebook.

Nonostante l’acquisizione avvenuta nel 2014, WhatsApp e Facebook hanno finora viaggiato su due binari separati. Uno sviluppatore Android ha però scoperto che i due servizi diventeranno presto più uniti.

(continua dopo la foto)







 

In una recente build dell’app di messaggistica è stata inserita una nuova opzione per la condivisione delle informazioni dell’account con il social network. Essendo una versione beta, l’ipotetica novità potrebbe essere rimossa dalla release pubblicata sullo store Google.

“L’utente – scrive il sito iphoneItalia – può facoltativamente scegliere di condividere i suoi dati per migliorare l’esperienza di utilizzo su Facebook. L’opzione sembra essere disabilitata di default (…) Tra l’altro, i dati possono essere condivisi anche dagli utenti WhatsApp che non hanno un account Facebook. Fortunatamente, questa opzione può essere attivata/disattivata in qualsiasi momento”. Voi che ne pensate?

Ti potrebbe interessare anche: “Drogati” di WhatsApp? Tutte le alternative in arrivo. E Facebook pensa ai pagamenti in chat

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it