“Un’emoticon segreta”. Facebook, la scoperta degli utenti: ecco come funziona


 

Ci siamo abituati ormai da tempo all’utilizzo delle “reaction”, le reazioni messe a disposizione da Facebook per far capire con un semplice click come il post di un nostro amico ci ha colpito. Un semplice like, ancora oggi la più abusata delle scelte. Un cuoricino che si spiega facilmente da solo. O una faccina con bocca aperta per testimoniare stupore. Quello che però probabilmente molti utenti ignorano è la possibilità di far comparire una quarta opzione a nostra disposizione, quella di un aereo che molti utenti hanno già iniziato a segnalare. La nuova reazione compare alla fine di tutte le altre emoji già esistenti ma ha l’aspetto di una seconda reaction della rabbia, quella del “Grrr” per intenderci. Se si attiva però nel post pubblicato su Facebook apparirà un aeroplano e non la faccia da arrabbiato. Il dubbio che si tratti di un errore al momento resta, visto che mancano annunci ufficiali. (Continua a leggere dopo la foto)








Al momento non è possibile sapere come stanno davvero le cose anche se fonti vicine al popolare social network dichiarano come tale situazione non doveva apparire pubblicamente. Di fatto però in tanti si stanno divertendo nel postarla tra i vari commenti su Facebook mentre in molti continuano a criticare Mark Zuckerberg sulla strada intrapresa dalla sua creatura virtuale, sostenendo che si tratti di una funzionalità piuttosto inutile. (Continua a leggere dopo la foto)




Non tutti gli utenti hanno accesso alla nuova funzionalità. Sono in pochi quelli a cui è visibile da desktop, mentre è più semplice accedervi da Facebook mobile per iOS. Per prima cosa è necessario aggiornare l’applicazione scaricando la più recente versione del social network, la 184.0.0.4.79. A quel punto va pulita la cache, operazione che si può effettuare tranquillamente attraverso il percorso Impostazioni-Applicazioni-Facebook-Archiviazione-Svuota cache. (Continua a leggere dopo la foto)


 

A questo punto non resta che andare su un qualsiasi post che ci interessa, tenere premuto il pulsante “mi piace” selezionare la faccina arrabbiata, che come per miracolo muterà in uno strampalato aereo dal significato piuttosto enigmatico. Chissà che, nonostante la natura di probabile errore, la cosa non piaccia tanto ai responsabili Facebook da rimanere inalterata.

“Facebook down in tutta Italia”. Gli utenti social nel panico, cosa sta succedendo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it