Troppo grande per le loro tasche, i produttori di jeans si adeguano all’iPhone 6


Ora la moda la dettano gli smartphone, al punto da mettere in crisi alcuni produttori di jeans. Semplicemente perché l’iPhone 6 è troppo grande per tasche normali. E in effetti le dimensioni della nuova creatura Apple sono notevoli: da 123 mm per 58 dell’iPhone 5 e 5s ai 158 e 77mm dell’iPhone 6 Plus. Rispettivamente tre centimetri e mezzo in altezza e due in larghezza, che consentono di ospitare un display 5,5 pollici in full hd ma che inevitabilmente creano problemi con certi capi di abbigliamento. Tra i primi a rendersene conto ci sono quelli che usano jeans particolarmente aderenti. Troppo strette sia le tasche anteriori che quelle posteriori e, inoltre, pesano molto le notizie sulla possibilità che il dispositivo si pieghi, rompendosi. Dunque, alcuni produttori di jeans si sono sentiti costretti a riconsiderare la grandezza delle tasche. Per esempio, la multinazionale giapponese Uniqlo ha dichiarato a Quartz che sta valutando nuovi modelli pensati apposta per l’iPhone 6. Anche Levi’s, Lee e altri marchi famosi contano di lanciare nei prossimi mesi pantaloni comaptibili con il mega-smartphone Apple. Una mela, decide tutto lei.








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it