Allarme Telepass, la società costretta a richiamare i suoi apparati perché pericolosi: ecco che sta succedendo e i rischi per gli automobilisti


 

Allarme Telepass, la società richiama i suoi apparati: alcuni hanno delle batterie al litio difettose che possono emettere liquido o gas, con una “emissione violenta”, scrive il Messaggero. A dirlo è la stessa società, che spiega in un comunicato: “Abbiamo rilevato l’esistenza di alcuni apparati Telepass le cui batterie al litio potrebbero risultare difettose a causa della vetustà e del basso livello di carica e che pertanto potrebbero comportare un’emissione di liquido o gas. Gli apparati in questione rappresentano una piccolissima parte di un lotto prodotto alcuni anni fa e se già scarichi potrebbero non funzionare in pista. In ogni caso il rispetto del limite di velocità imposto nelle piste Telepass (30 km/h) e della segnaletica semaforica fa sì che il cliente non corra alcun pericolo.

 

(Continua dopo la foto)








Con semaforo rosso, attivo anche per altri motivi non dipendenti dall’esaurimento della batteria dell’apparato, l’utente deve comunque fermarsi in pista e può farlo con margini di sicurezza (purché sia rispettato il limite imposto). Il transito in questi casi viene gestito con la rilevazione della targa del veicolo abbinato al Telepass non funzionante e quindi addebitato in conto al cliente”. Telepass ha già inviato comunicazioni ai clienti, tramite raccomandate con ricevuta di ritorno, email o sms.

Ecco comunque quel che deve fare chi vuole accertarsi che il proprio apparato non sia tra quelli difettosi: “Cliccare sul link ‘Verifica il tuo Telepass’ e seguire le istruzioni. Accedere alla tua area riservata “Telepass Club”. Se nella sezione “Il tuo contratto” o “I tuoi contratti” è presente il simbolo recati subito al Punto Blu e sostituisci l’apparato indicato nell’avvertenza (nel caso di più contratti è necessario fare la verifica per ognuno di essi). Se non troverai nessuna segnalazione e non hai ricevuto alcuna comunicazione diretta, il tuo apparato è perfettamente funzionante e non è necessario effettuare controlli ulteriori. Telepass è comunque a tua disposizione per offrirti la massima assistenza e consentirti di poter fruire nel miglior modo del servizio”.

Ti potrebbe interessare anche: “Potrebbe essere cancerogeno”. Dopo salumi e caffè, allarme sul pane nero. E già scattano i divieti…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it