“Non apritelo, o addio telefonino”. Il messaggio “maledetto” che fa impazzire i cellulari. No, niente bufale. Purtroppo è tutto vero. Fate attenzione in particolare a questo simbolo (e alle conseguenze che può causare sui vostri dispositivi). Come difendersi


 

Chi avrebbe mai detto che, a dispetto dei progressi tecnologici, per mandare in tilt un iPhone sarebbe bastato un semplice carattere? Impensabile. Eppure perfettamente vero. Già nel 2015, in realtà, si era parlato parecchio del problema dei cosiddetti Effective Power, ossia una serie di caratteri che se inviati ad un iPhone causavano il crash di iOS. Nei mesi scorsi era stata la volta di un link “maledetto”, capace di far impazzire i dispositivi della mela. Ora, ecco l’ennesima insidia a far tremare gli utenti. Un errore che si presenta sotto la forma, mistica e per certi versi inquietante, di un carattere indiano che se ricevuto o semplicemente incollato in un campo di testo può portare al blocco di alcune applicazioni o addirittura al crash dell’intero sistema operativo. Il carattere in questione è quello che potete vedere qui allegato: si tratta, nello specifico, di un simbolo proveniente dalla lingua telugu, parlata in India da una minoranza della popolazione. (Continua a leggere dopo la foto)






Quali sono, nello specifico, i rischi? Semplicemente, se il carattere viene visualizzato all’interno di un’applicazione (WhatsApp, Twitter, ecc.), l’app in questione crasherà e continuerà a chiudersi ogni volta che proverete ad avviarla. La situazione peggiorerà addirittura qualora qualcuno decida di inviarvi il simbolo e iOS provasse a mostrarlo in una notifica: in questo caso, l’intera Springboard (ossia il software di sistema che gestisce la Home) si bloccherà. Un problema che colpisce in realtà qualsiasi prodotto targato Apple: anche watchOS e le applicazioni desktop di macOS vanno in tilt quando si trovano di fronte il carattere in questione. Safari e App Store, per dire, sono a loro volta a rischio. (Continua a leggere dopo le foto)








 

 

Un problema che si è fatto strada da poco, una manciata di giorni, e che è stato segnalato ripetutamente. Apple al momento non ha rilasciato dichiarazioni in merito, anche se sicuramente è già al lavoro per trovare una soluzione al problema. Il miglior consiglio è per ora quello di non inviare il simbolo ai propri contatti e di non replicarlo sui dispositivi di cui si è in possesso per evitare brutti guai. Nella speranza che il prima possibile arrivino novità ufficiali in merito, rassicurando così tanti utenti che vivono giorni di apprensione.

Facebook, ecco perché è importante aggiornarlo immediatamente: cosa rischiate se non siete in possesso dell’ultima versione dell’app sul vostro telefonino

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it