WhatsApp, ora c’è un nuovo utile strumento che cambia completamente tutto. Al punto che… (magia). Curiosi? Ecco a che cosa serve e come funziona


 

Privacy e tecnologia? Si può, con la nuova app di Kibo lanciata la scorsa settimana e che permette di nascondere i messaggi privati in qualsiasi chat. Basta un lucchetto. Così, il partner, il fratello o la mamma non possono sbirciare sul tuo smartphone in un attimo di distrazione. “In una decina di giorni sarà disponibile anche in italiano – hanno assicurato i creatori Vitaly Halenchik e Kiril Davydov -. Puntiamo a tutelare la riservatezza dei nostri utenti: nessuno tranne il mittente e il destinatario sarà in grado di leggere i messaggi”. Ma la domanda, scrive il quotidiano Repubblica.it è: abbiamo seriamente tutta questa privacy? “Ovviamente molto dipende da come proteggiamo i nostri dati – ha spiegato Antonello Soro presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali – e dall’uso che di tali sistemi facciamo. Non esistono tecnologie rischiose in sé, ma certo la realtà digitale è piena di insidie. Il valore economico dei dati spesso compromette le regole etiche e, talvolta, anche quelle giuridiche. È dunque essenziale che ciascuno di noi sia consapevole dell’importanza di proteggere i propri dati e valuti attentamente, soprattutto rispetto ai social network o alle chat, quali parti di sé far conoscere, perché altri potrebbero usarle ‘contro di noi’”. Con la nuova app in arrivo, sarete al sicuro, forse…



Ti potrebbe interessare anche: “Tu ci porti il tuo seme, noi ti regaliamo un iPhone”: l’iniziativa più strana del momento. È tutto vero, ecco come funziona