WhatsApp, attenti ai suoi divieti (che nessuno conosce). Ed ecco i rischi che si corrono


 

Sono circa 700 milioni gli utenti di WhatsApp nel mondo, eppure pochi conosceranno alla perfezione i cosiddetti termini e condizioni d’uso. Tra questi ce n’è uno ignorato da tutti: quanti anni occorrono per potere utilizzare l’app di messaggistica? WhatsApp è vietato ai minori di 16 anni. Ciononostante, si apprende da un recente sondaggio Mec-Skuola.net, il 70 per cento dei ragazzi con meno di 17 anni usa WhatsApp tutti i giorni. Ma non è tutto.

WhatsApp è vietato anche agli utenti che si collegano da paesi ritenuti “simpatizzanti dei terroristi” da parte della Casa Bianca. Inoltre, secondo quanto emerge dal regolamento, è vietato l’uso di messaggi con materiale illegale, dannoso, diffamatorio o razzista, né tantomeno pornografico.

Eppure la condivisione di contenuti di questo genere spopola soprattutto tra i ragazzini. E c’è da sapere che ogni violazione di questi principi ricade sul titolare degli account.

WhatsApp, addio canone e carta di credito. Ma ecco che ci aspetta (forse è meglio pagare?)







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it