“Non funziona più”. Facebook, terremoto in arrivo. Da alcuni smartphone non si potrà più accedere. Stessa sorte per Messenger. Cosa cambia (e cosa fare)


 

Il conto alla rovescia si esaurirà alla fine di marzo. Con l’arrivo del nuovo mese, infatti, l’applicazione di Facebook e Messenger smetterà di funzionare su diversi dispositivi. E se pensate che sia una bufala sappiate che non è affatto così, considerando che a dare la notizia è stato direttamente il popolarissimo social network. A spiegare nel dettaglio quello che accadrà è l’Huffington Post: i dispositivi Android e Apple (smartphone o tablet che siano) con una vecchia versione dell’applicazione (incluse le v55 per Facebook e la v10 per Messanger per Android) non potranno più consentire l’accesso al social di Mark Zuckerberg. Inoltre, chi ha un Windows Nokia sarà costretto a dire addio a una delle app più utilizzate dagli utenti di tutto il mondo. Un problema non da poco, che l’azienda di Menlo Park suggerisce di risolvere installando l’ultima versione disponibile o, in alternativa, affidandosi a Facebook Lite, una versione più “leggera” della piattaforma. (Continua a leggere dopo la foto)






Se invece smartphone e tablet in proprio possesso non consentono di scaricare la versione più recente, c’è un’altra soluzione: viaggiare sul social tramite browser. Facebook ha precisato le motivazioni della sua scelta: “Il nostro team si impegna costantemente per consentire agli utenti di messaggiare nel miglior modo con amici e parenti. Uno dei modi con cui lo facciamo è introducendo nuove funzionalità, come le video chiamate o i messaggi vocali, i giochi ecc. Usare la vecchia versione della app significa che tali novità funzionano male o non funzionano per niente”. (Continua a leggere dopo la foto)






 



 

Sempre l’Huffington ha inoltre riportato una lista completa delle applicazioni che cederanno il passo: V55 per l’app Facebook e la v10 per Messenger (su Android), la v26 per Facebook su iPad, Messenger v8 per iOS e Facebook per iOS rilasciato nel 2011, Facebook per Windows Phone, Messenger per Windows Phone 8 e 8.1, Facebook per Windows 8 e la app per il desktop dell’8.1 desktop.

“È una foto porno”, “Siete matti!”. Facebook ha censurato questo scatto e sul social è rivolta. Ma noi ve la vogliamo mostrare così, senza alcun timore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it