Non trovi più il telefono? Niente panico, c’è un metodo infallibile per ritrovarlo (immediatamente)


 

Google ha sempre cercato di integrare la ricerca web con quella mobile attraverso le schede interattive di Google Now e inserendo numerose funzioni. Quella di oggi è una “chicca” davvero utile: se provate ad andare su Google Search e a digitare “Find My Phone” (o “trova il mio telefono”), riceverete immediatamente una scheda con la posizione del vostro device. Google avvierà immediatamente la ricerca dello smartphone Android e, una volta individuato, darà la possibilità all’utente di far partire la suoneria – tramite apposito pulsante – al fine di facilitare la pronta individuazione del dispositivo. Al momento, però, pare che in Italia non sia ancora utilizzabile; Find my phone sembra essere attiva solamente negli Usa. Per averla basterà aggiornare l’app di Google sul telefono all’ultima versione disponibile.



Ti potrebbe interessare anche:

Arriva anche in Italia il Samsung Galaxy S6: ecco i punti di forza del nuovo smartphone